Juve, al Bernabeu è mission impossible

Juve, al Bernabeu è mission impossible

I precedenti non sono a favore dei bianconeri, vittoriosi in casa del Real Madrid solo due volte, una se prendiamo in considerazione gli scontri ad eliminazione diretta.

Zagor92
Andrea Mauri

Messa alle spalle la giornata di Serie A e la vittoria più sofferta del previsto sul Benevento, la Juventus deve porgere lo sguardo sulla Champions League e sulla trasferta di Madrid. I bianconeri andranno al Santiago Bernabeu a far visita al Real Madrid dopo il ribaltone subito allo Stadium una settimana fa e ci andranno con l'intento di provare una disperata e difficoltosa rimonta. 

Lo 0-3 subito martedì scorso lascia ovviamente un peso enorme sulle spalle dei giocatori bianconeri che dovranno compiere una vera e propria impresa per approdare alle semifinali della massima competizione europea. Battere Cristiano Ronaldo e soci non è semplice di per sé, batterli con tre gol di scarto rasenta l'impossibile. L'ultima sconfitta per 0-3 al Bernabeu risale al Clasico dello scorso Dicembre, mentre l'ultima squadra che non veste blaugrana ad infliggere una sconfitta con tre o più gol di scarto è stata l'Atletico Madrid nel 4-0 del Derby datato 7 Febbraio 2015. Dati che fanno ben capire quanto sia difficile segnare molti gol a questa squadra, devastante offensivamente, quanto solida in fase difensiva e con una dimensione europea che nessun'altra società possiede. 

Del resto, la Juventus, non ha nemmeno il favore dei precedenti. Se è vero che negli ultimi scontri ad eliminazione diretta spesso ha passato il turno la società italiana, è altrettanto vero che le vittorie di Madama sono state costruite con ottime prestazioni casalinghe. Due, infatti, sono le vittorie registrate dalla squadra della Continassa in casa delle Merengues. La prima risale al primo confronto tra le due potenze, quando nella stagione 61/62 Sivori firmò lo 0-1 che spinse il confronto al repeat di Parigi (all'epoca non c'erano supplementari nel doppio scontro), poi vinto dal Real Madrid. La seconda è molto più recente ed è ricordata da tutti gli appassionati di calcio come la sera in cui il Santiago Bernabeu tributò la standing ovation ad Alessandro Del Piero, che in quella serata del Novembre 2008 siglò la doppietta per lo 0-2 finale. Il bilancio finale dei viaggi nella capitale contro i blancos recita quindi due vittorie, un pareggio e cinque sconfitte. La Juventus giocherà anche contro la propria storia. 

VAVEL Logo

Juventus Football Club Notizie

2 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
5 giorni fa
7 giorni fa
8 giorni fa
9 giorni fa
8 giorni fa
9 giorni fa
11 giorni fa