Salisburgo - Rose sbotta, Berisha carica: "Ci proveremo, non abbiamo nulla da perdere"

Alla vigilia della sfida di ritorno contro la Lazio, il tecnico e l'esterno degli austriaci hanno presentato la sfida in conferenza stampa. Queste le parole di Rose e Berisha, con il tecnico decisamente contrariato per alcune domande sulla squadra di Inzaghi.

Salisburgo - Rose sbotta, Berisha carica: "Ci proveremo, non abbiamo nulla da perdere"
Foto Salisburgo Twitter

A caccia dell'impresa. Il Salisburgo di Marco Rose ci crede e, alla vigilia della sfida di ritorno contro la Lazio di Simone Inzaghi, il tecnico degli austriaci ha presentato la sfida nella classica conferenza stampa. Qualche variazione tattica rispetto all'andata, necessaria per provare a scardinare la pressione dei laziali e mettere in dubbio la qualificazione: "Abbiamo preparato diversi cambiamenti rispetto all'andata. Abbiamo giocato con il 3-5-2, ora vogliamo provare qualcosa di diverso. Abbiamo escogitato nuovi modi per poter uscire e penetrare gli spazi, speriamo così di poter fare più pressione". 

Salisburgo che ha pagato a caro prezzo la sconfitta di giovedì scorso all'Olimpico, cedendo in campionato per 1-0 in casa del LASZ Link. Sconfitta che non pregiudica il primato della squadra di Rose, ma fa capire come le competizioni europee possano condizionare l'esito delle partite di campionato. Motivo per il quale al tecnico degli austriaci viene chiesto se il derby potrebbe offuscare la mente dei capitolini domani sera: "Questa domanda mi innervosisce, significa che la Lazio non si stia curando di noi? A volte sembra quasi che siamo già campioni. Poi però, dopo una sconfitta, tornano a essere poste questo tipo di domande. Questo non mi riguarda, ho piena fiducia: ho piena fiducia della mia squadra, me ne prendo cura, analizziamo le situazioni e affrontiamo partita per partita. Queste domande cosa significano, che ora dovrebbero sottovalutarci?".

Ed ancora, riguardo la questione, il tecnico non placa la sua arrabbiatura, anzi: "Ma questa dovrebbe essere una cosa che mi riguarda? Che dovrebbe influenzarmi o aiutarmi? Non ho idea di come la Lazio giudichi la partita di domani rispetto a quella di domenica. O forse dovrei dire sì in ogni caso, che ci sottovalutano, che li batteremo 4-0, che vi conviene preparare lo champagne per festeggiare? Questa domanda mi fa arrabbiare, perché non ha nulla a che fare con la partita di domani".

Infine, la chiosa, con Rose che prova a placare la sua ira trovando una delle motivazioni che potrebbero spingere i laziali a giocarsi la competizione fino in fondo: "Cosa dovrei fare riguardo alla partita tra Roma e Lazio? Credete che non proveranno a tirare fuori il meglio dalla sfida di domani? Io credo che vorranno arrivare fino in fondo, perché possono entrare in Champions tramite l'Europa League e vincere un titolo europeo, non so se questa sfida sia meno importante di quella di domenica, non ne ho idea". 

In compagnia del tecnico degli austriaci anche Valon Berisha, autore del gol su rigore che all'andata ha dato il momentaneo 1-1 all'Olimpico agli austriaci: "Sarà difficile, ma faremo tutto il possibile per fare bene e passare il turno. Lo stadio tutto esaurito? Grazie ai nostri tifosi andremo al massimo in campo. Crediamo in noi stessi e nello staff tecnico, non abbiamo nulla da perdere. Avremo sicuramente delle opportunità e vogliamo sfruttarle".