Roma, dopo il Barça c'è la Lazio
Roma, dopo il Barça c'è la Lazio | www.twitter.com (@OfficialASRoma)

Roma, dopo il Barça c'è la Lazio

Archiviata l'impresa di Champions League, i giallorossi si ributtano sul campionato: domenica sera c'è il derby della Capitale.

AlbertoZamboni
Alberto Zamboni

Ancora inebriata dalla clamorosa rimonta ai danni del Barcellona che è valsa l’accesso alle semifinali di Champions League, la Roma prepara il prossimo match di campionato, tutt’altro che banale nella Capitale. Domenica sera infatti all’Olimpico andrà in scena il derby contro la Lazio ed Eusebio Di Francesco vuole sfruttare l’ondata di entusiasmo per riprendere la marcia verso la top four, interrotta dalla sconfitta interna con la Fiorentina di sabato scorso. Giallorossi e biancocelesti sono appaiati a quota 60 punti e, a 6 giornate dal termine, questa partita rappresenta un crocevia importante nella corsa alla qualificazione alla prossima Champions per entrambe le squadre, oltre al valore sportivo che da sempre anima questa partita. L’impresa di martedì ha restituito a Di Francesco una rosa rigenerata, in una gara che da una parte ha evidenziato lo spirito e il cuore degli uomini scesi in campo, dall’altra ha sottolineato, se mai ce ne fosse bisogno, la sapienza tattica del tecnico pescarese.

Ecco dunque che si comincia a ragionare sull’undici iniziale contro la Lazio: dopo il cambio di modulo ad hoc per affrontare il Barcellona, Di Francesco dovrebbe tornare al classico 4-3-3. Resta da decidere se concedere un turno di riposo a qualcuno degli eroi della serata europea, come per esempio Daniele De Rossi a centrocampo, al quale potrebbe subentrare uno fra Gonalons e Pellegrini. In difesa, Juan Jesus tornerà a sedersi in panchina per lasciare spazio alla solita coppia Manolas-Fazio, con Florenzi a destra e Kolarov a sinistra; nel mezzo, detto della possibile assenza – almeno dall’inizio – del capitano, la linea a 3 sarà completata da Nainggolan e Strootman.

In attacco invece, l’unico calciatore in non perfette condizioni fisiche è Diego Perotti: l’argentino ha saltato gli ultimi due impegni con Fiorentina e Barcellona per un problema al polpaccio e si è dedicato ad una seduta personalizzata di allenamento. Improbabile quindi una sua presenza nel derby: il tridente verrà affidato a Under – pienamente recuperato ed in vantaggio su Schick -, El Shaarawy e Dzeko.

VAVEL Logo