ChievoVerona, la carica di Maran verso il Torino: "Ritrovato solidità, la gara di Napoli ci ha insegnato tanto"

Il tecnico dei clivensi si gioca la panchina contro il Torino. Queste le sue parole in conferenza stampa.

ChievoVerona, la carica di Maran verso il Torino: "Ritrovato solidità, la gara di Napoli ci ha insegnato tanto"
ChievoVerona, la carica di Maran verso il Torino: "Ritrovato solidità, la gara di Napoli ci ha insegnato tanto"

"La sconfitta di Napoli fa ancora male, ma ne abbiamo tratto insegnamenti importanti. In settimana abbiamo lavorato bene ritrovando solidità e aggressività. In allenamento abbiamo provato diverse soluzioni tattiche, i ragazzi sanno come arrivare alla salvezza. Ora ho bisogno di tutti i giocatori, in allenamento ho visto grandissima concentrazione e partecipazione da parte di tutti. Faremo una grande gara, andremo forte".

Testo e parole di Rolando Maran, tecnico del ChievoVerona che, intervenuto in conferenza stampa alla viglia della sfida casalinga contro il Torino, è tornato sulla trasferta di Napoli - vittoria scappata dalle mani dei clivensi nei cinque minuti finali - e sulle motivazioni che devono spingere i veronesi nella gara interna di domani contro i granata piemontesi, reduci da tre vittorie di fila. Discorso prettamente motivazionale quello del tecnico, il quale continua a vivere sulla graticola e, verosimilmente, domani si giocherà la permanenza sulla panchina del Chievo per le ultime partite stagionali. 

In vista della gara di domani Maran dovrà fare sicuramente a meno di Emanuele Giaccherini per squalifica, mentre restano da valutare le condizioni fisiche di Pawel Jaroszynski. Gobbi titolare a sinistra in difesa, a completare il quartetto con Cacciatore - di rientro dalla squalifica - Tomovic e Bani davanti a Sorrentino. Dovrebbe essere confermata anche la linea a quattro in mediana, con Hetemaj che dovrebbe essere preferito a Birsa dal primo minuto, con Bastien e Castro sulle corsie laterali. Di punta, con Inglese, Stepinski si candida per un posto da titolare, con Meggiorini alle sue spalle. 

CHIEVO VERONA (4-4-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj, Castro; Stepinski, Inglese.