Pari in extremis per lo Spezia: Frosinone beffato al 92' da un rigore di Pessina
Source photo: twitter Frosinone

Pari in extremis per lo Spezia: Frosinone beffato al 92' da un rigore di Pessina

Partita altalenante per i ragazzi di Moreno Longo, che soffrono nel primo tempo per poi cambiare marcia nella ripresa. Un rigore di Dionisi illude i ciociari, un altro di Pessina li zittisce al 92'. L'Empoli ora è più lontano.

antonio-abate
Antonio Abate
FROSINONEVigorito; Brighenti, Terranova, Krajnc, Crivello; Sammarco (Maiello, mi. 64), Gori, Kone (Besea, min. 83), Ciano (Soddimo, min. 86); Citro, Dionisi.
SPEZIAManfredini; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Bolzone, Juande (Palladino, min. 63), Pessina, Ammari; Forte (Granoche, min. 46), Marilungo (Mulattieri, min. 76).
SCORE1-0, min. 58, Dionisi (R). 1-1, min. 92, Pessina (R).
ARBITROMinelli (ITA). Ammoniti: Ammari (min. 37)
NOTStasio Stirpe di Frosinone, gara valida per la Serie B 2017/18.

Beffa in extremis per Frosinone, che sogna una vittoria svanita poi al novantesimo. Dopo una gara iniziata male ma raddrizzata da un rigore di Dionisi nel secondo tempo, i ciociari controllano fino al novantaduesimo, quando è un rigore di Pessina ad ammutolire lo Stirpe. Ciociari che lasciano scappare l'Empoli e restano a 59, quarantasette lunghezze per i liguri. 

Padroni di casa che scendono in campo con il 4-3-1-2, davanti a Vigorito, difesa a quattro composta da Brighenti, Terranova, Krajnc e Crivello. Chiavi del gioco affidate a Gori, affiancato dalle mezz'ali Sammarco e Kone. Dietro il tandem offensivo Citro-Dionisi, il trequartista Ciano. Stessa disposizione tattica, per gli ospiti, che si affidano a Forte e Marilungo in avanti. Manfredini in porta, protetto dai centrali Terzi e Giani e dai terzini De Col e Lopez. In mediana, Pessina, con Juande ed Ammari ai lati. Completa l'undici ligure, il trequartista Ammari.

Prova inizialmente insufficiente, per il Frosinone di Moreno Longo, che per tutta la prima parte di frazione subisce l'arrembaggio di un arcigno Spezia. Il primo squillo ospite capita al 5' con Pessina, bravo a colpire da corner senza trovare però la rete. Continuando ad attaccare, i liguri mettono alle corde il Frosinone, davvero insufficiente e stranamente inoffensivo. Dieci minuti dopo, lo Spezia colpisce una clamorosa traversa con Pessina, che sempre di testa trova il montante e salva i ciociari. Scossi dal legno, i ragazzi di Moreno Longo si mettono finalmente in evidenza alla mezz'ora e dopo una parentesi difficile, quando è Ciano a concludere di sinistro trovando la facile parata di Manfredini. Tre minuti dopo è Dionisi a far esplodere un bolide dalla distanza, il pallone finisce però fuori di pochissimo. L'ultimo squillo di frazione è comunque di marca ligure: Bolzoni colpisce di testa ma trova un Vigorito bravo a rattoppare una precedente uscita scellerata.

Secondo tempo che vede un Frosinone più caparbio e deciso a vincere la sfida. Al 50' primo sussulto ciociaro con Citro, bravo a rubar palla ma accompagnato sul fondo dalla retroguardia ligure. Due minuti dopo è ancora pericoloso Ammari, il suo tiro a giro dalla distanza non trova la porta per questione di centimetri. L'atteggiamento propositivo del Frosinone viene alla fine premiato, con i padroni di casa che sbloccano la sfida al cinquantottesimo. Autore del prezioso 1-0, Federico Dionisi, che batte Manfredini sfruttando un rigore fischiato da Minelli per un fallo di mano di Kone. Sulle ali dell'entusiasmo, i ciociari attaccano ancora al 67', quando è Dionisi a sparare alto un pallone regalatogli da Manfredini. La gara si assesta sui binari dell'equilibrio fino alla sua fase finale, momento in cui è Pessina a scuotere i suoi andando a segnare un preziosissimo calcio di rigore. Approfittando di un fallo di Crivello, il calciatore ospite batte Vigorito dagli undici metri, cambiando il parziale al 92'. Finisce dunque 1-1 allo Stirpe. Migliore in campo per i padroni di casa, Dionisi. Per gli ospiti in evidenza Pessina.  

VAVEL Logo

Calcio Notizie

un'ora fa
3 ore fa
5 ore fa
16 ore fa
20 ore fa
21 ore fa
21 ore fa
18 ore fa
21 ore fa
21 ore fa
21 ore fa