Serie A - A Marassi il Crotone tenta l'assalto alla salvezza, ma il Genoa non vuole farsi risucchiare
Pandev (34) e Simy (25), due possibili protagonisti della sfida

Serie A - A Marassi il Crotone tenta l'assalto alla salvezza, ma il Genoa non vuole farsi risucchiare

Vuole dare continuità alla vittoria sul Bologna il Crotone di Zenga. Davanti però c'è un Genoa che ha quasi raggiunto la quota 40 e vuole completare l'opera il prima possibile.

Mech867
Davide Marchiol

Il secondo anticipo della giornata di Serie A propone un'altra sfida salvezza, ovvero quella tra Genoa e Crotone. Il Grifone con l'arrivo di Ballardini ha trovato la sua dimensione, arrivando a quota 35 punti senza troppi affanni, ora c'è la possibilità di chiudere definitivamente i discorsi, battendo una delle due squadre al terz'ultimo posto. I pareggi con SPAL e nel derby con la Sampdoria, più la vittoria sul Cagliari, danno fiducia ai rossoblù, che potranno anche contare sul supporto di Marassi, che vuole chiudere il più in fretta possibile le sofferenze di una stagione iniziata in modo decisamente tribolato.

Dall'altra parte il Crotone però non vuole arrendersi e la vittoria allo Scida contro il Bologna conferma che la squadra di Zenga ci crede. I pitagorici sono a pari punti con la SPAL al terzultimo posto però, in virtù degli scontri diretti negativi, sono loro ancora nella zona retrocessione. Servono altri punti, altra grinta, ancora cattiveria e voglia di lottare con il coltello fra i denti. Contro i felsinei ha deciso una zampata di Simy e una difesa da vero e proprio bunker. Bisognerà ripetere la prestazione anche contro un Genoa che però è decisamente più in salute degli emiliani.

Le ultime

Non saranno a disposizione di Ballardini Rigoni, squalificato, Miguel Veloso, Biraschi e Izzo. Allenamento ancora differenziato per Bertolacci, mentre Spolli si allena da due giorni con la squadra e dovrebbe essere della partita. A prendere il posto dell'ex Roma ci sarà Cofie, mentre Galabinov e Lapadula si giocano il ruolo di prima punta affianco a Pandev.

Continuano gli infortunii per Zenga, che perde anche Benali (fino al termine della stagione). In dubbio Barberis, che ha avuto problemi in settimana, mentre sono sicuramente out Nalini e Budimir. Undici quindi praticamente uguale a quello che ha ottenuto tre punti con il Bologna, con Ajeti al posto di Capuano.

I convocati

Genoa

Portieri: 1 Perin, 23 Lamanna, 38 Zima

Difensori: 2 Spolli, 13 Rossettini, 17 El Yamiq, 18 Migliore, 32 Pereira, 87 Zukanovic

Centrocampisti: 4 Cofie, 8 Bertolacci, 11 Taarabt, 20 Rosi, 22 Lazovic,  24 Bessa, 40 Omeonga, 45 Medeiros, 88 Hiljemark, 93 Laxalt

Attaccanti: 10 Lapadula,  16 Galabinov,  19 Pandev,   49 Rossi

Crotone

Portieri: Cordaz, Festa, Viscovo

Difensori: Ceccherini, Pavlovic, Sampirisi, Simic, Faraoni, Martella, Ajeti

Centrocampisti: Rohden, Diaby, Zanellato, Izco, Mandragora, Barberis, Crociata

Attaccanti: Stoian, Ricci, Trotta, Tumminello, Simy

Probabili formazioni

Genoa (3-5-2): Perin; Rossettini, Spolli, Zukanovic; Pereira, Omeonga, Cofie, Hiljemark, Laxalt; Pandev, Lapadula.

Crotone (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Ajeti, Martella; Stoian, Mandragora, Rohden; Trotta, Simy, Ricci.

 

 

VAVEL Logo