Juve-Samp, precedenti favorevoli per la Signora
Daniele Rugani e Duvàn Zapata in azione durante la sfida d'andata di Marassi.

Juve-Samp, precedenti favorevoli per la Signora

I bianconeri hanno perso all'andata ma vinto 35 volte su 59 sfide fra le proprie mura contro i genovesi. I blucerchiati sono inoltre fra le poche squadre ad aver vinto a Torino, anche se storicamente soffrono le giocate di Dybala...

Phillip-Sottile
Gianluigi Sottile

Quella di domani sarà la 120esima volta che Juventus e Sampdoria si contenderanno la vittoria nella storia della Serie A. Una gara importante per entrambe le squadre, con i bianconeri che hanno voglia di riscattare la recente eliminazione in campo internazionale per mano del Real Madrid da un lato, e dall'altro vogliono tenere a distanza il Napoli nella lotta-Scudetto; la controparte invece è in piena corsa per l'ultimo posto che garantirebbe l'accesso all'Europa l'anno prossimo, insieme ad Atalanta e Fiorentina. Sulla carta la disparità è evidente, ma comunque sarà soltanto il campo a dirci quale fra le due squadre porterà a casa questi tre fondamentali punti.

La sfida d'andata, giocata al Marassi, in tal senso è piuttosto rilevante. La Vecchia Signora aveva giocato un'ottima prima ora di gioco ma di fatto al primo tiro in porta concesso a Duvàn Zapata è finita sotto, perdendo il controllo sul match. Ne hanno approfittato quindi Torreira e Ferrari per portare addirittura sul 3-0 il parziale, prima delle inutili reti siglate da Higuain e Dybala nel recupero. Insomma al 90esimo venne decretata ufficialmente la vittoria numero 25 dei blucerchiati contro questo avversario in questa competizione, che però non ristabilisce l'equilibrio numerico. Sono infatti ben 57 i successi degli attuali campioni d'Italia nello stesso parziale, con il numero rilevante di ben 37 pareggi.

Se riduciamo il raffronto numerico alle sfide disputate a Torino, ovviamente il gap si allarga. 59 le sfide disputatesi in terra juventina, con 35 successi dei padroni di casa a fronte di cinque degli avversari. Tuttavia i genovesi sono fra le poche squadre in Italia ad aver espugnato l'Allianz Stadium: era l'alba del 2013 quando un giovanissimo Mauro Icardi si fece conoscere con una doppietta nell'1-2 di quell'occasione, ribaltando l'iniziale penalty di Giovinco cui peraltro era seguita un'espulsione per Gaetano Berardi, all'epoca laterale degli ospiti. La più recente disputa in casa di Madama è stata il 26 ottobre del 2016, col risultato di 4-1 (gol di Mandzukic e doppietta di Chiellini con in mezzo il tris di Pjanic).

Il raffronto statistico ci ricorda, infine, della buona tradizione di Paulo Dybala contro questo avversario. Abbiamo già parlato della sua rete dell'andata, che è stata la sesta in otto gare nel massimo torneo nazionale per l'argentino ai danni del Doria. La Joya ha inoltre già battuto il proprio record di gol segnati in un singolo campionato, arrivando a 21 nel 2017-2018. Anche dall'altro lato inevitabile menzionare Duvàn Zapata, in gol negli ultimi due scontri diretti coi piemontesi, anche se con due maglie diverse (con l'Udinese il 5 marzo 2017 ed appunto un girone fa col suo club attuale). 10 le reti stagionali del colombiano.

VAVEL Logo