Inzaghi ammette: “Ci giochiamo tanto nel derby con la Roma”
Twitter.com

Inzaghi ammette: “Ci giochiamo tanto nel derby con la Roma”

La Lazio prova a ripartire dopo la tremenda notte di Europa League con il Salisburgo

FraNas
Francesco Nasato

Anche la Lazio è stata protagonista della pazza settimana europea che ha coinvolto le italiane in Champions ed Europa League. Per i biancocelesti, però, il destino è stato beffardo come nel caso della Juventus e non esaltante come per la Roma di Di Francesco. Chissà che anche questo elemento non possa incidere nel derby che all’Olimpico somiglia molto a uno spareggio per quel terzo post che vale la Champions League della prossima stagione.

In conferenza stampa, Inzaghi spiega che la Lazio è si delusa, ma anche pronta a una grande gara contro i giallorossi: “Domani abbiamo una gara importantissima che vorrà dire tanto per la classifica e arriva tre giorni dopo una profonda delusione. La delusione di giovedì è grandissima, avevamo la gara in mano, non avevamo rischiato nulla e paradossalmente il gol di Immobile ci ha fatto perdere lucidità. In quel momento abbiamo preso l'1-1 e poi sono arrivate due autoreti. Dopo la seconda autorete abbiamo perso lucidità, è subentrata la paura, ma nello sport come nella vita le delusioni aiutano a crescere. Domani sono convinto la squadra farà una grande prestazione perché questi ragazzi hanno sempre messo il cuore in campo”.

Si parla anche di singoli e possibili scelte di formazione: Bisogna vedere come recupereranno i ragazzi, un'idea di formazione la ho, ma ci sono ancora più di 24 ore e due allenamenti. Cercherò di mettere in campo la migliore formazione possibile. Marusic sta bene, gli altri sono da valutare. Spero però di recuperare tutti i giocatori perché in questo modo avrà la possibilità di scegliere. Come sta Milinkovic-Savic? Credo giovedì stesse disputando una buona partita, poi quando ho inserito Felipe Anderson l'ho richiamato in panchina e gli episodi da quel momento in avanti hanno fatto la differenza. Felipe comunque sarà  della partita, vedremo se dall'inizio o a gara in corso. Sono felice di quello che sta facendo, è rientrato dall'infortunio e dopo aver capito che è una risorsa molto importante ha mostrato sempre un atteggiamento positivo. In queste ultime sette gare sarà una delle armi migliori".

VAVEL Logo