SPAL - Le parole di Meret e Semplici nel post gara

Il tecnico della SPAL, visibilmente commosso, ha ricordato i suoi anni a Firenze. Meret ha invece analizzato la sfida.

SPAL - Le parole di Meret e Semplici nel post gara
Source photo: profilo twitter SPAL

E' stato uno degli eroi di giornata, Alex Meret, portiere della SPAL che ha spesso salvato i suoi nella giornata di oggi. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l'estremo difensore di proprietà dell'Udinese ha parlato del pareggio contro la Fiorentina: "Venivamo da un periodo buono per noi, abbiamo migliorato risultati e prestazioni. Siamo più solidi dietro, e questo ci permette di fare più punti. Stiamo dando tutto, è un campionato difficile, ma ce la possiamo fare e con il supporto del mister e dei tifosi proveremo a portare a casa la salvezza".

In seguito, la parola passa al tecnico della SPAL Leonardo Semplici, che ha davvero organizzato in maniera precisa la sfida. Nell'immediato post-gara, il tecnico ha ammesso le emozioni dello sfidare la viola: "Ho rivisto tanti amici e mi sento di ringraziare anche il pubblico per l’accoglienza. Sbagliato panchina all’ingresso in campo? Ma no, non scherziamo". Continua, Semplici: "A Firenze c’è un allenatore molto bravo, anche se tra tanti anni mi farebbe piacere allenare la Fiorentina è un altro discorso".

Semplici parla poi anche dei Della Valle e di Federico Chiesa: "Mi ha fatto molto piacere il saluto con Andrea Della Valle, abbiamo riparlato degli anni passati qua a Firenze. Spesso mi sento con loro ma per parlare di altro, non di Fiorentina. Chiesa? Mi auguro, da tifoso della Fiorentina, che possa restare a lungo. Anche se, per le qualità che ha dimostrato di avere, può sicuramente aspirare ad un top club" conclude Semplici.