Serie A, Lazio-Roma: derby a reti bianche! Di Francesco e Inzaghi si dividono la posta in palio

Solo 0-0 tra Lazio e Roma, dopo una grandissima partita ricca di emozioni, fino al 90esimo minuto

Serie A, Lazio-Roma: derby a reti bianche! Di Francesco e Inzaghi si dividono la posta in palio
A.S Roma Twitter
Lazio
0 0
Roma
Lazio: (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Radu, De Vrij; Marusic, Milinkovic, Parolo, Lucas Leiva, Lulic (Lukaku, min.59); Immobile (Bastos, min.82), F.Anderson (Luis Alberto, min.59).
Roma: (3-4-3) Alisson; Fazio, Manolas (Florenzi, min.73), J.Jesus; Peres (El Sharaawy, min.82), Strootman, De Rossi, Kolarov; Schick (Under, min.55), Nainggolan, Dzeko.
ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni (ITA). Ammoniti: Lucas Leiva (min.11), Juan Jesus (min.31), Luiz Felipe (min. 36), Radu (min.38), Strootman (min.62). Espulsi: Radu (min.80)
NOTE: Match valido per la 32esima giornata dii Serie A Tim. Gara giocata allo stadio Olimpico di Roma alle 20.45, ora italiana.

Solamente un pareggio quello ottenuto da Lazio e Roma in un Derby che, dopo il primo tempo, si è fatto parecchio interessante.

LE SCELTE - 3-4-3 per Di Francesco, che schiera il solito Alisson difeso da Fazio, Manolas e Juan Jesus. A centrocampo Strootman e De Rossi, mentre sulle fasce toccherà a Kolarov Peres. Trio d'attacco composto da Dzeko prima punta seguito dietro da Nainggolan e Schick.

A.S Roma Twitter

Solito 3-5-2 per la Lazio, con Immobile e Felipe Anderson davanti, seguiti dietro da Leiva, Milinkovic e ParoloMarusic e Lulic sulle fasce, mentre in difesa, il trio titolare, sarà Luiz Felipe, De Vrij e Radu.

Lazio official FacebookPRIMO TEMPO - Derby che vede la Lazio partire più propositiva rispetto alla Roma. Subito la squadra di Inzaghi attua un buon pressing che spesso mette in difficoltà Alisson, costringendolo a delle giocate pericolose. La prima opportunità della gara è sui piedi di Parolo che dopo un inserimento repentino spara in alto il possibile pallone dell'1-0. I biancocelesti sembrano avere in mano la partita, ma Di Francesco sprona i suoi e la Roma inizia con calma ad uscire dal guscio. Gli uomini di Inzaghi sono molto attenti a chiudere ogni spazio possibile e a far passare il primo brivido della gara ai tifosi laziali è Bruno Peres che dopo un brillante passaggio di Nainggolan, riesce a colpire solamente il palo della porta avversaria.

A.S Roma Twitter

SECONDO TEMPO - La gara riparte e la Roma sembra essere entrata in campo con più fame. Di Francesco cambia quasi subito, togliendo Schick e inserendo Under. Il turco si rende subito pericoloso, arrivando al cross in area di rigore respinto, secondo i giallorossi, in modo irregolare; silent check tuttavia negativo. Pochi minuti dopo è il turno di Dzeko, che riceve palla da un esplosivo Under, scagliandola alta sopra la traversa, dopo un bel tiro. La Lazio ribatte prima con Marusic - che ci prova da distanza siderale trovando un buon Alisson - poi con Immobile - il quale non inquadra la porta dopo un buon inserimento. 

A.S Roma Twitter
A.S Roma Twitter

Le due squadre continuano a ferirsi reciprocamente: prima ci prova Under per la Roma, andando molto vicino al goal con una bordata da fuori area, poi è Luis Alberto per la Lazio a far preoccupare Alisson, tramite un tiro rasoterra dal limite. Il match prende vita e l'agonismo e i ritmi alti iniziano ad essere i protagonisti di questo intenso Derby, al 78esimo però Mazzoleni è costretto a prendere una decisione importante, espellendo Radu per un'entrataccia su Under. Inzaghi e Di Francesco si danno battaglia fino al 90esimo minuto e nei piedi di Marusic c'è l'occasione più cristallina della Lazio. L'esterno biancoceleste dopo una buona combinazione con Milinkovic e Leiva arriva in area di rigore, calcia, ma trova la deviazione provvidenziale di El Sharaawy che salva tutto. Nei minuti finali la dea bendata - e un super Strakosha - salvano la Lazio: Dzeko infatti prima trova l'imposizione del portiere albanese su un bel colpo di testa, poi in seguito a negargli la gioia del goal, è la traversa che fa terminare la partita in parità.

Solo un pareggio dunque tra Lazio e Roma. I giallorossi rimangono terzi a 61 punti, così come la Lazio, che supera l'Inter, ma per differenza reti rimane sotto la compagine di Di Francesco.