Sampdoria - Praet: "Juve? Adesso no. Contro di loro sarà una sfida bellissima"

Il centrocampista doriano è intervenuto in esclusiva a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

Sampdoria - Praet: "Juve? Adesso no. Contro di loro sarà una sfida bellissima"
Source photo: profilo Twitter Praet

Dennis Praet è sicuramente uno dei talenti della nostra Serie A. Prelevato dall'Anderlecht, il duttile centrocampista ha fatto le fortune della Sampdoria, già pronta a valutarlo fior fior di milioni in estate. Ora però è tempo di pensare solo al campionato, concetto rimarcato sia dalla società che dal ragazzo. Intervistato in esclusiva da La Gazzetta dello Sport, Praet ringrazia la sua prima ammiratrice, la Juventus, allontanando ad oggi le voci di mercato: "Juventus interessata a me? L’ho letto. L’interessamento di squadre forti fa piacere, significa che sto giocando bene, ma io adesso penso solo alla Sampdoria. Ora non ho in programma di lasciare Genova".

Il giovane talento belga ha poi detto la sua proprio sulla prossima sfida contro la Juventus: "Ho bene in mente la sfida dello scorso anno a Torino, la mia prima allo Stadium: rimasi impressionato, oltre che dalla bellezza dell’impianto, anche dallo show con le luci e la musica: non avevo mai visto prima una cosa simile in uno stadio di calcio. Contro i bianconeri sarà dura, visto che sono sempre la miglior squadra d’Italia. Non posso scordare i primi venticinque minuti in cui ci aggredirono in un modo incredibile".

In ultimo, Praet ha parlato anche della clausola rescissoria di ventisei milioni che Ferrero avrebbe messo su di lui: "E’ un’altra cosa che ho letto, ma di cose contrattuali si occupa mio padre, io penso a giocare, ad inseguire l’Europa e ad affrontare una sfida bellissima come quella che ci aspetta con la Juventus" conclude il centrocampista della Sampdoria.