Napoli, Sarri verso l'Udinese a caccia di forze fresche: pronti cinque volti nuovi

Archiviato, o quasi, il discorso Scudetto, ai partenopei non resta che provare ad abbattere il muro dei novanta punti in stagione. Sarri punta alla gara di domani contro l'Udinese di Oddo provando a cambiare volto agli azzurri: dentro Milik, Zielinski e Diawara oltre a Chiriches in difesa ed al ritorno di Mario Rui.

Napoli, Sarri verso l'Udinese a caccia di forze fresche: pronti cinque volti nuovi
Napoli, Sarri verso l'Udinese con un paio di cambi

 

Tornare a vincere, farlo in maniera convincente e brillante, dal punto di vista del gioco e della lucidità mentale, per presentarsi nelle migliori condizioni psico-fisiche possibili allo Stadium domenica sera. La speranza è l'ultima a morire ed il Napoli di Maurizio Sarri dopo il deludente pareggio di Milano - in termini di gioco, non di punteggio - prova a voltare pagina il prima possibile guardando alla sfida di domani, al San Paolo, contro l'Udinese come opportunità di rilancio e riscatto. Per farlo il tecnico toscano sta pensando ad una mini-rivoluzione dell'undici in vista della trasferta piemontese, sia per dare fiato a chi ha tirato la carretta per tutta la stagione, sia per dare nuova energia ad una squadra che appare stanca e frastornata. 

Motivo per il quale al di là del cambio - obbligatorio - che costringerà Sarri a fare a meno di Kalidou Koulibaly, squalificato (Chiriches al suo posto), il tecnico toscano sta pensando a quattro cambi rispetto all'undici di San Siro. Le maggiori novità potrebbero arrivare dal centrocampo, reparto che maggiormente sta accusando il cambio di passo a ritroso assieme all'attacco. Jorginho, nonostante la squalifica della sfida contro il Chievo, farà spazio a Diawara in cabina di regia, mentre Zielinski farà fiatare Allan, apparso in riserva nelle ultime gare. Confermato invece Hamsik, il quale ha bisogno di minuti nelle gambe per tornare brillante. 

Un cambio anche in difesa, dove Maggio lascerà il suo posto al rientrante Mario Rui. Al centro Albiol in coppia con Chiriches, come detto, in vantaggio su Tonelli. Infine l'attacco, con un cambio anche in questo caso: finalmente potrebbe e dovrebbe essere il momento di Milik; il polacco scalpita e, dopo le buone prestazioni offerte contro Sassuolo, Chievo - con gol - e Milan - soltanto sfiorato, dovrebbe prendere il posto di Dries Mertens al centro dell'attacco. Difficile che invece riposino sia Insigne che Callejon. 

La probabile formazione

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Mario Rui; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne.