Gasperini: "Lazio attenta, l'Atalanta sta bene e ha grandi motivazioni"
twitter.com

Gasperini: "Lazio attenta, l'Atalanta sta bene e ha grandi motivazioni"

L'allenatore nerazzurro presenta la sfida dal sapore europeo contro la squadra di Inzaghi

FraNas
Francesco Nasato

La rincorsa dell'Atalanta ha portato al sesto posto in classifica e la squadra di Gasperini non ha più intenzione di guardarsi indietro. La sfida contro la Lazio è di quelle difficili, ma che allo stesso tempo regalano stimoli che non sempre è così scontato trovare al termine di una stagione lunga e ricca di impegni su più fronti. L'Atalanta però non ha voglia di fermarsi proprio adesso perchè la voglia di tornare a giocare l'Europa League è troppo forte per questo gruppo.

Gasperini in conferenza stampa ha presentato la gara contro i biancocelesti: "Dobbiamo giocare la gara al meglio delle nostre possibilità contro una squadra che sta facendo molto bene. All'andata avevamo fatto una grandissima gara, una partita molto bella. In questo momento comunque non c'è da fare conti: mancano tre partite, ma pensiamo solo a questa. La Lazio è una grande squadra, forte, basta vedere la stagione che ha fatto. 

Per noi è anche l'occasione di misurarci con una formazione che sta lottando per la Champions, stiamo bene noi e stanno bene loro: in questo momento le motivazioni sono forti per tutti. Petagna sta male, si è fermato, non c’è, farà l’intervento il prima possibile. Fermi anche Spinazzola e Rizzo fino alla fine del campionato. Melegoni e Bastoni riprenderanno la prossima settimana, voglio inserirli perché nella Primavera stanno facendo una stagione importante".

Anche Ilicic ha parlato dell'importanza di questa gara al Corriere di Bergamo: "Lazio? Amo il loro gioco, iper offensivo. In molti si spingono in avanti, è divertente guardarli. Se firmo per il pari? Non firmo mai per un pareggio. Non faccio mai calcoli, il mio obiettivo è sempre quello di vincere. Certo, sarà una partita difficile, ma non abbiamo paura. Di solito sono gli avversari ad avere più paura di noi".

VAVEL Logo