Verso Lazio-Atalanta: come una finale

La Lazio potrebbe blindare il quarto posto già oggi contro l'Atalanta, con una vittoria ed uno sguardo alla sfida della Dacia.

Verso Lazio-Atalanta: come una finale
Facebook Lazio

Come una finale. Anzi, forse qualcosa in più. La partita fra la Società Sportiva Lazio e l'Atalanta Bergamasca Calcio è un vero e proprio spartiacque. Uno snodo cruciale per la corsa alla prossima Champions League. La squadra di Simone Inzaghi è padrona del suo destino, e con una vittoria potrebbe mettere una seria ipoteca sul quarto posto.

TUTTO NELLE NOSTRE MANI

Con sei punti nelle prossime due partite, la Lazio avrebbe la certezza matematica del quarto posto. Tuttavia, questo è uno scenario plausibile solo nell'eventualità in cui l'Inter dovesse vincere le sue prossime due gare di campionato. I meneghini sono attesi dall'insidiosa trasferta di Udine, poi ospiteranno fra le mura amiche il Sassuolo. Una frenata della squadra di Spalletti in Friuli, in concomitanza con una vittoria dei capitolini contro la Dea, darebbe alla Lazio l'aritmetica certezza del quarto posto. E' comunque troppo presto per fare calcoli; sebbene i bianco celesti scenderanno in campo già consci del risultato dei rivali. Qualora i nerazzurri dovessero steccare, ci si presenterebbe un'occasione più unica che rara. 

L'esultanza di Luis Alberto e Caicedo, nella gara d'andata. Facebook Lazio.

C'E' LA LAZIO "DI TORINO"

Inzaghi riproporrà in blocco l'undici visto nel secondo tempo della trasferta torinese. I tre big a rischio (Marco ParoloStefan Radu Ciro Immobile) daranno tutti forfait. I primi due hanno buone possibilità di recuperare per Crotone, più il romeno dell'italiano, mentre per Immobile sarà una corsa contro il tempo. Il centravanti napoletano potrebbe al massimo tornare a disposizione per l'ultima di campionato, ma solo se quest'ultima dovesse avere una qualche valenza. La speranza, dalle parti di Formello, è che non sussista il bisogno di chiedere gli straordinari a Ciro. A difesa dei pali di Thomas StrakoshaMartin Caceres rileverà Radu. L'uruguiano completerà la linea a tre, assieme a Luiz Felipe Stefan De Vrij. A centrocampo ci sarà Alessandro Murgia a completare il terzetto con Lucas Leiva Sergej Milinkovic-Savic, mentre sugli esterni agiranno Adam Marusic Senad Lulic. In attacco, Luis Alberto agirà alle spalle di Felipe Caicedo. Piena fiducia all'ecuadoriano, che ha scalzato la candidatura di Felipe Anderson Luis Nani. I due partiranno dalla panchina, così come Jordan Lukaku, pronti per essere utilizzati come arma da sganciare a partita in corso. Sarà appena la terza gara da titolare per Caicedo in campionato. Nelle altre due circostanze (contro il Milan a San Siro e proprio contro l'Atalanta all'andata) era stato schierato proprio davanti all'iberico, nel 3-5-1-1 "Inzaghiano". 

PROBABILE FORMAZIONE - LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, De Vrij, Caceres; Marusic, Murgia, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Caicedo.