Crotone: ora è dura, si complica il percorso salvezza
Source photo: Facebook Crotone

Crotone: ora è dura, si complica il percorso salvezza

La sconfitta contro il Chievo Verona ha complicato e non poco il percorso salvezza del Crotone di Zenga, ora chiamato a fare punti contro corazzate come Lazio e Napoli.

antonio-abate
Antonio Abate

Inaspettato. Potremmo così definire il tonfo del Crotone in casa del Chievo Verona. Contro una rosa scossa dall'addio del proprio condottiero Rolando Maran, infatti, i calabresi di Walter Zenga non sono stati capace di strappare nemmeno un pari, perdendo 2-1 e complicando e non poco la corsa salvezza. La diciottestima posizione dista infatti solo un punto, con i pitagorici chiamati ora a giocare sia contro la Lazio che contro il Napoli. Il prossimo match sarà sicuramente quello più difficile, con gli uomini di Simone Inzaghi praticamente costretti a vincere per mantenere intatti i loro sogni europei. Anche senza Immobile e Luis Alberto, la Lazio potrebbe seriamente dilagare, costringendo il Crotone a giocarsi tutto alla trentottesima giornata.

Più agevole, si fa per dire, la sfida contro il Napoli: i ragazzi di Maurizio Sarri non devono più chiedere nulla alla loro stagione, anche se difficilmente perderanno ulteriori punti nell'ultimo match al San Paolo, partita che dovrebbe sancire l'addio ufficiale tra i partenopei e Pepe Reina, accasatosi al Milan già da tempo. I tifosi azzurri vorranno inoltre salutare la rosa nel miglior modo possibile dopo un'annata straordinaria, una stagione in cui si è sfiorato lo scudetto. Walter Zenga non può dunque dormire sogni tranquilli: il suo Crotone deve infatti fare quanti più punti possibile, scrivendo così un'altra memorabile pagine della sua storia calcistica.

Oltre ai benefici per il suo Crotone, un pareggio contro la Lazio potrebbe anche aiutare l'Inter, formazione ancora a caccia di un piazzamento in Champions League. Se i ragazzi dell'ex Uomo Ragno dovessero frenare la corsa dei laziali, infatti, l'Inter avrebbe una ghiotta chance per sgambettare la Lazio nell'ultima giornata, conquistando così il quarto posto. Al di là degli aiuti alla sua cara Inter, Zenga dovrà sicuramente gettare il cuore oltre l'ostacolo, compiendo una vera e propria impresa. Impossibile sulla carta, ma perché non crederci?

VAVEL Logo