Lazio: Inzaghi si affida al miglior undici per battere il Crotone

Anche senza Luis Alberto ed Immobile, la Lazio dovrà comunque battere il Crotone, mantenendo il vantaggio minimo di due punti sull'Inter quinta.

Lazio: Inzaghi si affida al miglior undici per battere il Crotone
Source photo: profilo Twitter SS Lazio

Vincere. Un verbo, un imperativo, per la Lazio di Simone Inzaghi, che in casa del Crotone dovrà vincere per vedere sempre più vicino il sogno chiamato Champions League. In caso di successo contro i calabresi, infatti, i biancocelesti arriveranno all'ultima giornata con due punti di vantaggio sull'Inter, diretta concorrente per un posto nella "Coppa dalla Grandi Orecchie" ed avversaria della Lazio proprio nell'ultimo turno di stagione. Con due lunghezze di vantaggio si potrà anche pareggiare, condannando l'Inter al quinto posto e raggiungendo l'importante obiettivo di inizio stagione.

Per battere l'arcigno collettivo di Walter Zenga, costretto a fare punti  per non retrocedere, i laziali dovrebbero schierarsi con il solito 3-4-2-1, modulo ormai consolidato e sicuro. Davanti a Strakosha, autore di un'ottima prova contro l'Atalanta, la retroguardia a tre dovrebbe essere composta da Caceres, de Vrij e Radu, in ballottaggio con Bastos. In mediana, Lucas Leiva, affiancato da Lucas Leiva e Murgia. L'eroe dell'ultima Supercoppa si giocherà una maglia da titolare con Parolo. Milinkovic-Savic e Felipe Anderson sorveglieranno la trequarti, in attacco Caicedo è in dubbio: l'ex Nani scalpita per una maglia da titolare. Completerebbero l'undici di Simone Inzaghi, Lulic e Marusic.

Intervenuto a Lazio Style Channel, Sergej Milinkovic-Savic ha caricato la rosa ed i tifosi in vista del match contro il Crotone e contro l'Inter, sfide nevralgiche per l'approdo in Champions League: "Crotone e Inter? Sono pronto, queste partite per noi sono la vita, tutti vogliamo andare in Champions. Vogliamo vincere a Crotone, poi aspettiamo tutti allo stadio, ci aiuterebbe la loro presenza, poi potremmo festeggiare tutti insieme".