Parla il medico della Lazio: "Fiducioso sui recuperi di Parolo e Immobile in vista dell'Inter. Più scettico su Luis Alberto"

Il dottor Fabio Rodia ha fatto il punto in casa Lazio sulla situazione riguardante gli infortunati che proveranno a recuperare in questi giorni in vista dell'ultima giornata contro l'Inter

Parla il medico della Lazio: "Fiducioso sui recuperi di Parolo e Immobile in vista dell'Inter. Più scettico su Luis Alberto"
luis alberto prova il recupero per l'inter (fonte foto twitter lazio)

Ultimi 180 minuti per la Lazio che ha il grande obiettivo della qualificazione in Champions League, traguardo inaspettato ad inizio stagione ma che adesso è ormai vicino. I biancocelesti hanno il destino nelle loro mani e se dovessero vincere le prossime due partite contro Crotone e Inter otterranno il prestigioso obiettivo.

Ma le due sfide non saranno per niente semplici visto che i pitagorici (in un Ezio Scida tutto esaurito) vogliono vincere per avvicinare sensibilmente la permanenza in serie A, mentre l'ultimo match sarà una vera e propria finale per raggiungere la qualificazione in Champions.

Per questo il tecnico laziale Simone Inzaghi spera di recuperare alcuni fondamentali giocatori per questo rush finale. A tal proposito ha parlato ai microfoni di Lazio Stlyle Radio il medico biancoceleste Fabio Rodia che ha fatto il punto sugli infortunati:

"Per quanto riguarda Stefan Radu, oggi sono stati fatti degli accertamenti e abbiamo dato l’ok per il ritorno in gruppo. É a disposizione del mister”.

Cauto ottimismo per Parolo e Immobile che possono recuperare per la partita con l'Inter: "Si sono sottoposti a esami strumentali di controllo, la situazione sta evolvendo bene, stanno rispettando la tabella di marcia. Nel prossimo inizio settimana ci saranno dei test definitivi e speriamo di farli giocare l’ultima di campionato. C’è un piano di lavoro personalizzato che prevede anche la domenica, i tempi sono ristretti e vanno sfruttati tutti i giorni”.

Più scetticismo invece per Luis Alberto: "Gli esami hanno evidenziato una lesione di primo grado sull'adduttore della coscia sinistra, la prognosi è di 15-20 giorni. Abbiamo subito messo in atto i trattamenti specifici già da lunedì, ma prima di ogni ufficialità bisogna aspettare dei tempi precisi e la stabilizzazione del quadro clinico. Lui vuole provare a giocare l’ultima con l’Inter, ma i dati strumentali non sono favorevoli al momento”. [Fonte Tuttomercatoweb]