Serie A - Il Torino programma il futuro, la Spal si gioca la salvezza
Foto Spal Twitter

Serie A - Il Torino programma il futuro, la Spal si gioca la salvezza

Granata all'ultima davanti al pubblico amico, con Mazzarri che non fa esperimenti di alcun tipo e schiera la formazione migliore per vedere su chi puntare nella prossima annata. Al cospetto dei piemontesi la Spal di mister Semplici, reduce da due vittorie di fila e a più 2 dal Cagliari terz'ultimo.

andrea-bugno
Andrea Bugno

Tra futuro e presente, il Torino di Walter Mazzarri ospita la Spal di mister Leonardo Semplici, la cui cavalcata assume connotati sempre più sorprendenti. Se la squadra granata scenderà in campo quest'oggi con la voglia di ben figurare nell'ultima gara stagionale davanti al pubblico amico, gli spallini avranno la necessità di non perdere punti nella lotta salvezza. Due vittorie, quelle consecutive ottenute negli ultimi due turni contro Verona e Benevento, hanno proiettato gli emiliani a più due sulla terz'ultima della classe, il Cagliari di Lopez e, un successo quest'oggi, potrebbe garantire quasi matematicamente la salvezza alla truppa neopromossa. 

Una vera e propria impresa sportiva che va pian piano concretizzandosi quella della Spal, la quale tuttavia non è ancora compiuta. Il calendario tende la mano agli spallini, che dopo la trasferta di Torino dalla quale è necessario fare risultato avranno la sfida interna contro la Sampdoria - altra squadra apparentemente senza motivazioni di classifica - per rifinire l'opera salvezza. Di contro Mazzarri ha ben altro per la testa, ovvero iniziare a guardare al futuro, alla prossima stagione, con l'intento di individuare i giocatori giusti sui quali puntare per il suo credo tattico. Nel frattempo, granata in calo nelle ultime gare: dopo tre vittorie di fila, sono arrivate soltanto delusioni nelle ultime cinque, nonostante il pareggio di rimonta a Napoli. 

Foto Torino Twitter
Foto Torino Twitter

Le ultime dai campi 

Solito 3-5-2 per Mazzarri: davanti a Sirigu agirà il terzetto titolare composto da N'Koulou, Burdisso e Moretti. De Silvestri e Ansaldi sulle corsie laterali, mentre in mediana spazio per la coppia Baselli–Rincon. Ljajic trequartista, alle spalle del duo d'attacco formato da Iago Falque e Belotti, che torna titolare dopo la panchina rimediata al San Paolo. 

Schieramento a specchio per mister Semplici che davanti a tutti conferma il tandem formato da Antenucci e Paloschi, decisivi settimana scorsa contro il Benevento. Dramé e Costa sulle fasce in mediana, con Kurtic e Grassi che spalleggeranno Everton Luiz in cabina di regia. Cionek con Salamon e Felipe nella linea a tre difensiva, davanti a Gomis tra i pali. 

Le probabili formazioni 

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Burdisso, N'Koulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri.

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Salamon, Felipe; Dramé, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa; Paloschi, Antenucci. Allenatore: Leonardo Semplici.

VAVEL Logo