Milan, un pari prezioso: l'Europa League l'hai conquistata
https://twitter.com/acmilan

Milan, un pari prezioso: l'Europa League l'hai conquistata

Invece è rimandata all’ultima giornata la sentenza sul sesto e sul settimo posto, cioè sull’accesso diretto oppure attraverso tre turni preliminari...

ari-radice
Arianna Radice

Milan sei in Europa League: grazie anche sconfitta casalinga della Fiorentina contro il Cagliari, e soprattutto al pari maturato contro l'Atalanta ieri pomeriggio, i rossoneri hanno centrato la qualificazione europea con un turno d'anticipo. 

Sia chiaro non era sicuramente l'obiettivo di inizio stagione dopo il mercato faraonico dell'estate scorsa, ma dopo i mesi invernali anche la minor competizione europea era diventata quasi utopia. Ora resta da capire se i rossoneri lo faranno da sesti, quindi direttamente ai gironi, o da settimi, con ben tre turni preliminari a partire da fine luglio fino ad agosto da affrontare.

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan

LA PARTITA

Dopo la disastrosa e pesante sconfitta nella finale di Coppa Italia contro la Juventus, il Milan ha giocato una buona partita contro l'Atalanta, mettendoci più testa che gambe. 

Primo tempo privo di emozioni, con poche occasioni, condizionato anche dalla tanta pioggia che è caduta e con la palla che stava per lo più al centrocampo. Nella ripresa, i rossoneri non sono crollati come contro i bianconeri, anzi hanno messo la quinta ed hanno trovato la rete del vantaggio con l'ex Kessie. Entrambe le formazioni poi sono rimaste in dieci uomini (espulsi Toloi e Montolivo ndr) . La beffa per il Milan è arrivato nel recupero, al 92esimo con il gol di Masiello.

I migliori in campo sono stati sicuramente proprio il ivoriano che disputato una partita di quantità e qualità, Romagnoli e Rodriguez. Male invece Abate che si è perso Masiello sul cross di Ilicic e l’ex capitano rossonero che ha ridato la parità numerica all’Atalanta.

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan

CONCLUSIONI

"Siamo stati su un'ascensore dove siamo saliti e scesi tanto in classifica"

Anche se non c’è ancora la certezza di andare direttamente alla fase a gironi dell’Europa League, il Milan ha raggiunto l'obiettivo. C'è da dire, che, senza il pari siglato dall’ex Bari, i rossoneri avrebbero potuto incassare già ieri il pass per gironi. Ora servirà battere la Fiorentina l’ultima giornata per conquistare il sesto posto aritmetico, ma attenzione ai viola che verranno a San Siro per ottenere i tre punti, perchè di fatto potrebbero arrivare anche loro nella competizione europea, ha discapito però dell'Atalanta, la quale sarà di scena a Cagliari contro i rossoblu in lotta per la salvezza. Invece la la Sampdoria esce definitivamente dalla corsa visto il ko di ieri sera contro il Napoli. 

Ovviamente, come detto, c'è una netta differenza tra il sesto e il settimo posizione soprattutto perchè, se il club di via Aldo Rossi dovesse disputare i tre turni preliminari dovrebbe rinunciare anche alla tournee estiva negli Usa fonte di indispensabili ricavi. 

Il Milan giocherà in Europa anche il prossimo anno con Gattuso che ha chiesto  3-4 innesti di qualità per fare il tanto atteso salto di qualità. 

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan
VAVEL Logo