Inter, Spalletti con i migliori per la qualificazione in Champions League
Inter, Spalletti con i migliori per la qualificazione in Champions League | www.twitter.com (@Inter)

Inter, Spalletti con i migliori per la qualificazione in Champions League

Il tecnico di Certaldo può contare sulla formazione tipo: vicini i rientri di Gagliardini e Miranda per la finale contro la Lazio.

AlbertoZamboni
Alberto Zamboni

Sta arrivando il momento che tutti i tifosi aspettavano. Gli ultimi 90 minuti di campionato decideranno le sorti di Lazio e Inter per quanto riguarda la prossima stagione e cioè chi fra biancocelesti e nerazzurri potrà partecipare insieme a Juventus, Napoli e Roma alla Champions League 2018-19. La sconfitta casalinga contro il Sassuolo ha frenato e non poco la banda di Luciano Spalletti, che però ha potuto sorridere grazie al pareggio imposto ai laziali dal Crotone del grande ex sempre amato Walter Zenga. Perciò, come nelle previsioni della vigilia, l’ultimo turno varrà come una finale: all’Olimpico l’Inter ha bisogno solo e soltanto della vittoria per agganciare i rivali e conquistare il quarto posto – dopo lo 0-0 dell’andata.

Il tecnico di Certaldo sta già pensando alla formazione da schierare domenica sera e può cominciare a sorridere: Roberto Gagliardini, assente dal match contro il Cagliari del 17 aprile scorso, ha ricominciato a lavorare con il gruppo – seppur in parte – e sarà con tutta probabilità a disposizione per la supersfida; non solo lui però, perché anche Joao Miranda è ormai pronto a tornare in campo dopo le ultime due giornate di stop. Ecco dunque che per Spalletti le possibilità di poter scendere in campo con il miglior undici crescono di ora in ora: anche Brozovic, nonostante qualche acciacco dopo la partita con il Sassuolo, sarà regolarmente al suo posto nel centrocampo nerazzurro, proprio in coppia con Gagliardini nel classico 4-2-3-1.

In difesa, al fianco del brasiliano ex Atletico Madrid, andrà Milan Skriniar, mentre sugli esterni spazio a Cancelo a destra e a D’Ambrosio a sinistra; davanti, l’unico dubbio da sciogliere è su chi occuperà la posizione di ala destra fra Candreva e Karamoh – l’italiano per ora favorito -, con Rafinha – uno dei più in forma – al centro, Perisic a sinistra e Mauro Icardi come terminale offensivo, alla caccia di un riscatto dopo gli errori contro Consigli.

VAVEL Logo