Serie B: in tre per la promozione diretta, sette rose a rischio playout

Giornata davvero infuocata, in Lega B, con una decina di rose ancora in corsa per due obiettivi stagionali: playout o playoff. Frosinone, Palermo e Parma si giocano la promozione diretta, addirittura sette rose sarebbero potenzialmente a rischio playout.

Serie B: in tre per la promozione diretta, sette rose a rischio playout
Source photo: twitter Lega B

Ultimo atto in Lega B. Con tre verdetti ancora da decretare, il campionato cadetto più pazzo d’Europa s’appresta a scendere in campo negli ultimi novanta minuti, pronta a regalare ancora emozioni e colpi di scena. Già promosso, sfida casalinga per l’Empoli di Andreazzoli, che davanti al proprio pubblico vorrà chiudere al meglio la stagione battendo un Perugia che ha recentemente cambiato tecnico, esonerando Breda ed affidandosi a Nesta. Molto più importante, invece, il turno del Frosinone, che vorrà sicuramente combattere per mantenere il secondo posto valido per la promozione diretta in A. In casa e contro il Foggia i ciociari non potranno fallire.

Spera ancora nella seconda posizione anche il Parma, chiamato al successo in casa di un arcigno Spezia. I liguri sono lontani da tutto, i ducali possono fare il colpo gobbo. Potrebbe ancora trovare la promozione diretta, inoltre, il Palermo, che dovrà però vincere contro la Salernitana e sperare in due sconfitte delle formazioni meglio piazzate. Davvero impossibile, i rosanero hanno però l’obbligo di crederci.

Impegno casalingo valido per mantenere alta la concentrazione per il Venezia di Pippo Inzaghi, contro un Pescara ancora non salvo. I lagunari vogliono tornare al successo, i biancazzurri distano però solo due punti dalla zona playout e non possono dormire sogni tranquilli. Passerella finale anche per il Bari di Fabio Grosso, contro un Carpi lontano dai playoff. I galletti vorranno vincere per soddisfare il proprio pubblico e per arrivare carichi al torneo post-stagione regolare. Non dovrebbe avere problemi nemmeno il Cittadella, in casa e contro una Pro Vercelli già retrocessa. I veneti partono favoriti, gli sbadigli di fine stagione potrebbero giocare qualche sorpresa. Difficile fare pronostici anche per Cesena-Cremonese, match tra formazioni ormai salve e praticamente già in vacanza.

Molto più incerta la sfida tra Novara e Virtus Entella, rose pesantemente a rischio retrocessione. I liguri, per evitare la Lega Pro, dovrebbero vincere in casa dei piemontesi, a cui basterebbe un pari per raggiungere quantomeno i playout. Il Novara spera però nella salvezza diretta, distante però tre punti. Match casalingo ad altissimo rischio anche per l’Ascoli, che in caso di vittoria contro un Brescia comunque bisognoso di punti potrà completare una rimonta davvero miracolosa. I picchi possono farcela. Dovrebbe vincere, infine, l’Avellino, contro una Ternana ormai già retrocessa. Nulla è però detto, per gli irpini, che potrebbero addirittura passare per i playout in questo finale di stagione. 

DI SEGUITO LE SFIDE DI GIORNATA:
18.05. 20:30 Ascoli Brescia  
18.05. 20:30 Bari Carpi  
18.05. 20:30 Cesena Cremonese  
18.05. 20:30 Cittadella Pro Vercelli  
18.05. 20:30 Empoli Perugia  
18.05. 20:30 Frosinone Foggia  
18.05. 20:30 Novara Entella  
18.05. 20:30 Salernitana Palermo  
18.05. 20:30 Spezia Parma  
18.05. 20:30 Ternana Avellino  
18.05. 20:30 Venezia Pescara