Serie A - La Roma sconfigge il Sassuolo e Di Francesco blinda il terzo posto

Vittoria fuori casa per la Roma, che conclude così, un'eccellente stagione.

Serie A - La Roma sconfigge il Sassuolo e Di Francesco blinda il terzo posto
A.S Roma Twitter
Sassuolo
0 1
Roma
Sassuolo: (3-5-2) Pegolo; Lemos, Acerbi, Peluso (Letschert, min.59); Adjapong (Biondini, min.85), Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Politano, Berardi (Babacar, min.73).
Roma: (4-3-3) Skorupski; Kolarov, Fazio, Manolas, Florenzi (Capradossi, min.76); Strootman, Gonalons, Pellegrini; Perotti (Gerson, min.80), Dzeko, Schick (El Sharaawy, min.72).
SCORE: 0-1, min.45, Pegolo (AG).
ARBITRO: Eugenio Abbattista (ITA). Ammoniti: Fazio (min.35). Biondini (min.90)
NOTE: Gara valida per l'ultima giornata di Serie A TIM. Match giocato al Mapei Stadium di Reggio Emilia, alle 20.45, ora italiana.

E' Fazio, con l'aiuto di Pegolo, a sconfiggere il Sassuolo in una gara parecchio complicata sulla carta. I giallorossi vincono e blindano il terzo posto, aggiudicandosi in questo modo la qualificazione diretta in Champions League.

LE SCELTE - Di Francesco opta per un 4-3-3 con Gonalons titolare al posto dello squalificato Nainggolan. Nel tridente d’attacco dal primo minuto ci sarà Schick insieme a Dzeko e Perotti. Iachini invece, si affida a un 3-5-2, schierando Lemos, Acerbi e Peluso nel trio di difesa. In attacco spazio a Politano in coppia con Berardi.

PRIMO TEMPO - La Roma parte subito forte, prendendo in mano il pallino del gioco, provando a ferire la retroguardia neroverde con il proprio trio d’attacco. Al 12esimo è Schick a far tremare il palo della porta difesa da Pegolo, stampando sul legno la palla del possibile 1-0, dopo una bella diagonale. Pochi minuti dopo tocca a Dzeko a mettere paura agli uomini di Iachini che prima di testa e poi di destro, va vicinissimo alla rete del vantaggio. La risposta del Sassuolo arriva con Berardi che in contropiede serve Politano al centro il quale viene anticipato da Skorupski. L’attaccante neroverde poi sbaglia a calciare sul tap in. Il goal per la Roma, tuttavia, è nell’aria e arriva con Manolas alla fine del primo tempo. Il greco mette un pallone in mezzo su cui Pegolo interviene male e i giallorossi terminano la prima frazione di gara in vantaggio.

Roma Twitter
Roma Twitter

SECONDO TEMPO - Seconda parte del match che inizia a ritmi piuttosto bassi, con entrambe le squadre che non riescono ad infierire più di tanto. Verso la metà del secondo tempo la gara si accende e le squadre si allungano: il Sassuolo prova a reagire sullo strapotere romano, con Berardi e Politano i quali vengono fermati tutte le volte da un attentissimo Skorupski. Iachini fa entrare Babacar, mentre Di Francesco sfrutta tutti i suoi cambi inserendo Capradossi, Gerson ed El Sharaawy. Verso la fine del match è Dzeko a regalare l'ultima emozione della stagione ai propri tifosi, calciando alto da dentro l'area di rigore, mangiandosi così il goal del 2-0.

Vince così la Roma che blinda il terzo posto, valido per la Champions del prossimo anno. Il Sassuolo termina invece una stagione, fatta di alti e bassi, che ha visto gli emiliani centrare il traguardo salvezza.