Italia: con la Francia, Balotelli capitano?
Italia - Francia, Balotelli capitano? | Twitter Vivo Azzurro

Italia: con la Francia, Balotelli capitano?

Mancini studia la squadra anti-Francia. Alcuni cambi rispetto a quanto visto contro l'Arabia, ma Balotelli mantiene il suo posto e si gioca la possibilità di diventare capitano. Spazio anche a Chiesa nel tridente offensivo.

Zagor92
Andrea Mauri

Dopo la vittoria alla prima uscita, la Nazionale guidata da Roberto Mancini si appresta ad affrontare la seconda amichevole di quest'estate anonima. L'Arabia Saudita, avversario modesto, ha tenuto a battesimo il nuovo corso dell'Italia, ora però ci sarà la Francia avversario di tutt'altra caratura rispetto agli arabi e che gli Azzurri non battono da dieci anni (0-2 ad Euro 2008, nda). 

La sfida di domani sera, che si giocherà a Nizza, sarà anche terreno per testare una volta di più la tenuta di Mario Balotelli. Super Mario si è ripreso la nazionale già contro la selezione araba, subito battuta con quel destro da fuori area, ma contro i galletti potrebbe diventare addirittura il capitano degli Azzurri. L'attaccante del Nizza, che quindi ritroverà i propri tifosi in terra di Francia, dovrebbe poter prendere la fascia poiché la presenza di Bonucci è in dubbio. Il difensore del Milan si aggregherà oggi al gruppo dopo aver usufruito di un permesso per lasciare il ritiro, e allora Balotelli e De Sciglio si giocano l'onere ed onore di mettersi la fascia al braccio. Entrambi dovrebbero partire titolari, il terzino della Juventus ha dalla sua un maggior numero di convocazioni, ma in quanto a presenze i due sono in parità: 34 a testa. Le chance di Super Mario sono in leggero rialzo proprio per lo stadio in cui si giocherà, quello che lo ha ospitato negli ultimi due anni e che lo ha fatto crescere a livello comportamentale. 

Detto della questione capitano, ci sono questioni da risolvere che riguardano il campo. Rispetto alla formazione vista lunedì, Mancini dovrebbe apportare parecchi cambiamenti. In porta spazio a Perin, che dovrà sfruttare al meglio l'occasione per provare ad intaccare la posizione di Donnarumma, mentre in difesa, oltre al già citato De Sciglio, ci sarà anche Mattia Caldara con Romagnoli e Zappacosta a completare il pacchetto arretrato. A centrocampo ed in attacco un solo cambio per reparto. Jorginho e Pellegrini si sono conquistati la fiducia del c.t. che li confermerà anche contro i transalpini, mentre Florenzi avrà un turno di riposo lasciando il campo a Cristante. Per quanto riguarda il tridente offensivo, assieme a Balotelli e Insigne ci sarà Federico Chiesa, in netto vantaggio su Politano, Berardi e Verdi. 

VAVEL Logo