Roma, si cambia a centrocampo. Alisson resta?

A un passo Bryan Cristante, si accelera anche per Justin Kluivert jr. Su Alisson si infittiscono le nubi, il Real Madrid potrebbe andare all'assalto del brasiliano dopo il Mondiale.

Roma, si cambia a centrocampo. Alisson resta?
Fonte: Bryan Cristante official Twitter

Coric, Marcano e... A breve la Roma dovrebbe rimpolpare la casellina dei nomi nella sezione 'acquisti conclusi' perchè è senz'altro la società di Serie A più attiva in queste prime battute di calciomercato. E' il centrocampo il reparto che dovrebbe subìre il restyling più marcato, in quanto almeno uno tra Radja Nainggolan e Kevin Strootman lascerà la Capitale. Monchi ha però già in pugno Bryan Cristante, probabile che la trattativa si concluda dopo che il ragazzo chiuda la parentesi 'Italia', quindi da martedì in poi. Poi c'è la questione Lorenzo Pellegrini. Il nazionale classe 1996 vorrebbe restare alla Roma, club in cui è cresciuto, ma ha chiesto garanzie di titolarità a Eusebio Di Francesco. Un ultimatum che, se disatteso, potrebbe portarlo ad accettare la corte della Juventus che si è detta pronta a pagarne la clausola rescissoria. Se quest'ultimo dovesse dire addio al giallorosso, il direttore sportivo Monchi ha anche in questo caso il sostituto pronto, trattasi di Hector Herrera del Porto, valutato circa 20 milioni di euro.

Per ciò che concerne il capitolo Justin Kluivert jr, la Roma continua a lavorarci, e l'accordo sembra a un passo. Con il giocatore è già tutto concordato, l'olandese figlio d'arte si è detto euforico all'idea di poter intraprendere questa nuova esperienza in Italia. Ora c'è da limare gli ultimi dettagli tra le società, la Roma e l'Ajax. L'offerta è salita a 25 milioni bonus inclusi, i Lancieri ne chiedono 5 in più, ma intorno al negoziato aleggia positivismo, dunque nel giro di pochi giorni potrebbe fuoriuscire dagli uffici giallorossi la tanto attesa fumata bianca. Monchi vuole accontentare a tutti i costi l'allenatore Eusebio Di Francesco, innamorato del gioiellino olandese in quanto lo considera una preziosa risorsa per il suo sistema di gioco prediletto, ovvero il 4-3-3. Resta poi sempre viva la pista Domenico Berardi, il quale potrebbe arrivare a Roma a prescindere dall'esito della trattativa Kluivert, in quanto i due giocatori giocano solitamente su fasce diverse. 

Tiene banco, in questi giorni caldissimi romani, anche la vicenda Alisson, prodotto gourmet della rosa giallorossa. Al momento tutto è in standby, la società capitolina ha fatto capire di non volersi privare quest'estate del fuoriclasse brasiliano, ma la sensazione è che se dovesse arrivare un'offertona monstre, Monchi e Pallotta sono pronti a sedersi ad un tavolo per discutere dell'eventuale vendita. Chi potrebbe sferrare un attacco, è il Real Madrid fresco vincitore della Champions League, intenzionato a panchinare il costaricano Keylor Navas, il quale nel corso dell'ultimo campionato ha vissuto più di un passaggio a vuoto. Sul piatto, per far vacillare la Roma, andrebbero messi non meno di 65-70 milioni di euro. Intanto, dal ritiro del Brasile, Alisson non si dice toccato dalle continue voci di mercato che continuano a piovere su di lui: "Il mio futuro si definirà dopo la metà di luglio, ora penso solo al Mondiale". Chi vivrà vedrà, l'estate giallorossa è appena iniziata, sarà particolarmente bollente,, non solo da un punto di vista metereologico.