Italia-Olanda 1-1: le voci dei protagonisti in casa azzurra
criscito in azione durante italia-olanda (fonte foto twitter italia)

Italia-Olanda 1-1: le voci dei protagonisti in casa azzurra

Hanno commentato il pareggio dell'Allianz Stadium il commissario tecnico Roberto Mancini e i giocatori Simone Zaza, Giacomo Bonaventura e Domenico Criscito

francesco-conturso
Francesco Conturso

Finisce in parità l'ultima amichevole stagionale dell'Italia contro l'Olanda, due escluse eccellenti dei prossimi Mondiali. L'Italia passa in vantaggio al 67' con la rete di Simone Zaza, ma dopo 2 minuti viene espulso Criscito per aver fermato fallosamente una chiara occasione da gol orange. Nel finale trova il pareggio l'Olanda con Akè che di testa insacca alle spalle di Perin.

A microfoni di Rai Sport il CT sono Roberto Mancini e i giocatori Zaza, Bonaventura

Mancini: "Ho chiesto all'arbitro se era espulsione e ho dei dubbi. In generale abbiamo commesso un'ingenuità perchè poi abbiamo giocato in 10 e ne abbiamo pagato le conseguenze"

"E' ancora presto per parlare di progressi ma posso dire di essere soddisfatto. I giovani vanno fatti giocare e queste partite sono utili proprio per questo. Sono ottimista per settembre dove le partite contano di più".

Zaza: "Sono contento del gol perchè avevo un ricordo un pò triste della Nazionale che per me è l'aspirazione più grande e per questo mi sono emozionato un pò dopo il gol. Sono soddisfatto della prestazione di questa sera e possiamo sicuramente crescere in futuro. Mi dispiace essere uscito un pò dal giro della Nazionale dopo quello che è successo due anni ma spero di prendermi le giuste rivincite. Siamo un gruppo giovane con grande voglia di crescere e metterci alle spalle le recenti delusioni".

Bonaventura: "Sarebbe stato importante vincere soprattutto per il morale, però tutto sommato giudico in maniera positiva la prestazione di questa sera. Il ruolo? Mi trovo bene nella posizione di mezzala che svolgo anche nel Milan e cerco di accontentare il mister per quello che mi chiede. Potevo fare di più magari in alcune occasioni ma siamo un bel gruppo che vuole crescere e migliorare".

Criscito: "Il bilancio di queste tre partite è positivo. Siamo un gruppo giovane che può crescere tanto e dobbiamo continuare così. Spero di far parte di questo gruppo in modo stabile, ho un grande rapporto con Mancini e farò di tutto per riconquistare definitivamente questa maglia. L'espulsione? Il fallo da ultimo uomo c'era però ho detto all'arbitro che era un'amichevole ma accetto la decisione".

VAVEL Logo