Spal, mercato in fermento. I nomi più caldi quelli di Silvestre e Babacar

Il club spallino sta valutando il riscatto di Grassi. Nei prossimi giorni attese novità.

Spal, mercato in fermento. I nomi più caldi quelli di Silvestre e Babacar
Fonte: Sampdoria official Twitter

Conquistata la salvezza da matricola, la Spal ha tutte le intenzioni di recitare un altro tipo di campionato il prossimo anno, e la società estense si sta muovendo in questa direzione, sondando il terreno verso giocatori di comprovata esperienza maturata nel nostro massimo torneo di calcio.

Per la difesa è forte la candidatura dell'argentino Matias Silvestre, ma sul centrale in uscita dalla Sampdoria c'è da battere la concorrenza agguerrita del Parma. I blucerchiati se ne priveranno perchè hanno messo le mani sul colosso Omar Colley, ma proprio i crociati sembrano intenziati ad andare in fondo perchè sono alla ricerca del successore di Alessandro Lucarelli. Da tenere a mente, poi, la situazione Kevin Bonifazi, poichè la dirigenza spallina sta spingendo in questi giorni per poterlo riavere al 'Mazza'. Ovviamente, Semplici non avrà soltanto 'materiale nuovo' tra le mani tra un mese nel ritiro estivo precampionato, perchè si sta cercando di confermare almeno una parte dell'ossatura di squadra che si è ben comportata nello scorso campionato. Per questo, la Spal sta valutando il riscatto di Alberto Grassi, centrocampista di proprietà del Napoli, il cui riscatto è fissato a 8 milioni di euro. Il giocatore si è dimostrato uno degli elementi più affidabili a centrocampo, specialmente nella seconda parte di stagione dove è riuscito a conquistare stabilmente un posto nell’undici titolare di Semplici.

E' nel reparto avanzato che la società estense intende operare il restyling più marcato. Khouma El Babacar è un obiettivo della Spal. Smentite di rito degli emiliani, pura pretattica, perchè la formazione di Leonardo Semplici spera e sta spingendo per averlo. Sul giocatore, scrive 'La Nuova Ferrara', c'è anche il Chievo Verona ma la Spal ci punta forte per metterlo in tandem con Mirko Antenucci. Non solo Babacar: infatti nel mirino ci sono anche Samuel Di Carmine del Perugia, Moise Kean della Juventus e Marco Tumminello della Roma, oltre a Christian Kouamè del Cittadella. Più defilato, il nome di Cyril Thereau, che nello scorso campionato ha deluso le aspettative in quel di Firenze e quindi è voglioso di riscatto su un campo di provincia.