Juventus, già effettuate le visite per Perin

Per il portiere del Genoa si chiude a breve, poi sarà bianconero; intanto Emre Can è atteso a Torino settimana prossima per la firma sul contratto.

Juventus, già effettuate le visite per Perin
Juventus, già fissate le visite per Perin? | www.twitter.com (@MattiaPerin)

Ha fatto le prove generali all’Allianz Stadium con la maglia della Nazionale italiana, in attesa di giocarci con quella della Juventus. Mattia Perin è ad un passo dal diventare un nuovo giocatore bianconero: l’amministratore delegato juventino Beppe Marotta ed il presidente del Genoa Enrico Preziosi sono vicini a raggiungere l’accordo per il trasferimento del portiere a Torino. L’ok del Grifone arriverà quando verranno limati gli ultimi dettagli sul costo del cartellino, fra i 10 milioni offerti dalla Juventus ed i 15 richiesti dai rossoblu: probabile che si arrivi a metà strada, magari con l’aggiunta di bonus alla parte fissa, senza alcuna contropartita tecnica – si parlava di un inserimento di Audero nella trattativa, ma il Genoa ha già trovato in Marchetti il sostituto del classe ‘92.

Il diretto interessato non si vuole sbilanciare - “Ne stanno parlando le due società e il mio agente” ha dichiarato al termine del match dell’Italia contro l’Olanda in cui ha giocato 90 minuti -, ma è chiaro che Perin si appresta a diventare il nuovo portiere della Juventus – in partenza come vice di Wojciech Szczesny, poi chissà – ed ha approfittato dell’amichevole con gli Oranje per restare nel capoluogo piemontese ed effettuare le visite mediche di rito prima della firma sul contratto che lo legherà ai bianconeri per i prossimi 4 o 5 anni a circa 2 milioni di euro a stagione.

Intanto sul fronte mercato si muove anche la situazione riguardo ad un altro acquisto prossimo della Juventus, ossia Emre Can. L’accordo con il tedesco, liberatosi dal legame con il Liverpool, c’è da tempo, ma ora si avvicina il momento dell’ufficialità dell’operazione: il centrocampista infatti sarà a Torino la prossima settimana – si parla del 15 come giorno X - per svolgere le visite mediche e firmare il nuovo accordo quinquennale da oltre 5 milioni di euro a stagione, chiudendo le porte ad ogni possibile colpo di scena finale.