Romagnoli rinnova fino al 2022: "Credo nel progetto, al Milan sto benissimo"
Romagnoli rinnova fino al 2022: "Credo nel progetto, al Milan sto benissimo" - milav tv

Romagnoli rinnova fino al 2022: "Credo nel progetto, al Milan sto benissimo"

Le parole del giovane difensore rossonero: "Da quando è arrivato il mister abbiamo fatto un cambio di mentalità ed è giusto questo pensiero. Tutti ci giochiamo il posto, quindi dipende sempre da noi ogni giorno durante gli allenamenti, per poi metterli in pratica durante le partite".

ari-radice
Arianna Radice

Come vi abbiamo raccontato questo pomeriggio Alessio Romagnoli ha rinnovato fino al 2022. I colleghi di Milan Tv lo hanno intervistato subito dopo la firma. Andiamo a sentire le sue parole!

Romagnoli ha risposato il progetto del Milan: "Io a Milano sto benissimo. Vivo benissimo, mi piace la città e mi trovo a mio agio con la squadra e la società. Spero di continuare tantissimi anni qui, di vincere tanto e di riportare il Milan nei posti in cui merita di stare. L'ambiente? Lo sento benissimo, non solo oggi quando ho firmato. L'accordo per il rinnovo era stato già trovato da un po' di tempo. Già prima del ritiro con la Nazionale era tutto fatto e aspettavo solo di tornare per ufficializzarlo. Ringrazio tantissimo tutti per questa occasione e spero di ripagarli con il massimo impegno e vincendo qualche trofei".

Il difensore rossonero ha voglia di vincere ancora con questa maglia: "L'obiettivo minimo per un calciatore è quello di vincere, quindi più si vince e meglio è. Speriamo di vincere presto dei trofei".

In chiusura Romagnoli ha parlato del prossimo ritiro e di Gattuso: "Da quando è arrivato il mister abbiamo fatto un cambio di mentalità ed è giusto questo pensiero. Tutti ci giochiamo il posto, quindi dipende sempre da noi ogni giorno durante gli allenamenti, per poi metterli in pratica durante le partite. Gattuso ha detto che sono giovane ma con già grande esperienza? Mi ha fatto piacere. E' sempre molto bello ricevere questi complimenti da una persona come lui che ha vinto tanto e lo apprezzo molto. Adesso verrà il bello. E' giusto che uno lavori e si faccia il...quello che non si può dire (ride, ndr). E' giusto così, perchè la stagione è lunga e le squadre sono forti. Dobbiamo essere pronti a battagliare sempre".

VAVEL Logo