Anderson-Lazio matrimonio finito: il brasiliano andrà via da Roma
Facebook Lazio

Anderson-Lazio matrimonio finito: il brasiliano andrà via da Roma

Domani l'incontro fra la Lazio e gli agenti del brasiliano. Il giocatore dovrebbe ribadire la sua volontà di lasciare la Città Eterna.

LeviAckerman19
Marco Palleschi Terzoli

"Il mio nome è sempre coinvolto in possibili negoziati. A fine stagione parlerò con la società per vedere cosa è buono per il club e cosa è buono per me". Non un chiaro segnale d'addio, ma un'apertura ad una prospettiva diversa. Parlava così Felipe Anderson, in un'intervista rilasciata a Globesporte verso la fine di Maggio. A distanza di poco più che una settimana, il destino del "Diez" biancoceleste sembra essere segnato. Il brasiliano (molto probabilmente) lascerà la Capitale e la Serie A durante questa sessione di mercato. 

MENDES E JOORABCHIAN

Quando a tessere le fila di un'operazione sono due dei dirigenti più influenti del mondo, può succedere di tutto. Il "divorzio" fra Anderson e la Società Sportiva Lazio vede come consiglieri legali Jorge Mendes Kia Joorabchian. Il primo ha oramai stretto una sinergia con la società di Claudio Lotito e sta guidando il mercato della Lazio dalle retrovie, mentre il secondo detiene l'egemonia sui trasferimenti dei calciatori brasiliani in Inghilterra e non. Nel caso specifico, quest'ultimo, negli ultimi tempi, ha stretto una ferrea alleanza con il Chelsea Football Club, dirigendo personalmente molti dei colpi più esosi dei Blues. Guarda caso, Anderson è diventato un nome caldo proprio per il mercato del Chelsea. La Lazio ambirà a monetizzare il più possibile da questa cessione, e per farlo avrà bisogno di un apporto importante da parte dei due procuratori. 

LA SINERGIA FRA JOORABCHIAN ED IL CHELSEA:

1) Oscar dal Chelsea allo Shangai per 65 milioni. (Dicembre 2016)
2) David Luiz dal Chelsea al PSG per 50 milioni. (Giugno 2014)
3) Bakayoko dal Monaco al Chelsea per 45 milioni. (Luglio 2017)
4) David Luiz dal PSG al Chelsea per 35 milioni. (Agosto 2016)
5) Willian dall'Anzhi al Chelsea per 35 milioni. (Agosto 2013)
6) Oscar dall'Internacional al Chelsea per 33 milioni. (Luglio 2012)
7) Ramires dal Benfica al Chelsea per 30 milioni. (Agosto 2010)
8) Ramires dal Chelsea allo Jiangsu per 28 milioni. (Gennaio 2016)
9) David Luiz dal Benfica al Chelsea per 25 milioni. (Gennaio 2011)
10) Emerson dalla Roma al Chelsea per 20 milioni. (Gennaio 2018)

N.B: Dati e cifre prelevati da Transfermarkt.

Facebook Lazio.

SIRENE INGLESI

L'incontro fra il calciatore, il suo entourage e la dirigenza capitolina avverrà domani, ma è pronosticabile una richiesta di cessione da parte del brasiliano. Felipe ha mal digerito il ruolo di riserva a cui lo ha relegato Simone Inzaghi. La concorrenza di Luis Alberto è difficilmente valicabile e la prospettiva di passare un'altra stagione da comprimario non allieta Pipe. Verosimilmente, il futuro del numero 10 sarà oltremanica. Anche se c'è da registrarsi un forte interesse del Monaco, un'altra situazione in cui la regia di Mendes potrebbe risultare fondamentale, la concorrenza più nutrita va ricercata in Premer League. Infatti, oltre al Chelsea hanno chiesto informazioni sul giocatore anche il West Ham, il Southampton ed il Leicester City.

LA CLAUSOLA "PRO" SANTOS

Da canto suo, la Lazio ha già fatto la sua richiesta. Per portare via Anderson da Roma ci vorranno 40-50 milioni. Una cifra piuttosto alta, ma giustificabile da diversi fattori. In primis il fatto che la società non abbia nessuna intenzione di privarsi del giocatore, come lo testimonia la proposta per il rinnovo contrattuale (con cospicuo ritocco dell'ingaggio) fatta pervenire agli agenti del calciatore brasiliano qualche giorno fa. In secundis la presenza di una clausola nel contratto dello stesso giocatore. Stando a questo cavillo, il 25% della plusvalenza su un'eventuale cessione spetterebbe al Santos, squadra da cui la Lazio ha prelevato il fantasista. Anderson è stato pagato dalla Lazio circa 10 milioni, quindi la plusvalenza minima che la società capitolina intende realizzare si aggira attorno ai 30 milioni. Come già detto in un altro articolo, la cessione del brasiliano è auspicabile e farebbe bene ad entrambe le parti. Anderson troverebbe finalmente spazio da titolare altrove, ed Igli Tare vedrebbe il budget a propria disposizione incrementarsi cospicuamente, senza la necessità di ricorrere ad altri sanguinosi sacrifici. Come quello di Sergej Milinkovic-Savic. Domani ne sapremo di più, il calciomercato è ancora lungo. Parafrasando Manzoni: "Questo matrimonio non s'ha da fare". 

VAVEL Logo

    Società Sportiva Lazio Notizie

    6 giorni fa
    9 giorni fa
    10 giorni fa
    11 giorni fa
    12 giorni fa
    15 giorni fa
    18 giorni fa
    23 giorni fa
    24 giorni fa
    25 giorni fa
    24 giorni fa