Roma, Schick: "Dimostrerò tutto il mio valore l'anno prossimo"
Fonte: As Roma Twitter

Roma, Schick: "Dimostrerò tutto il mio valore l'anno prossimo"

L'ex attaccante della Sampdoria sulle difficolta dello scorso anno: "Ambiente nuovo, posizione in campo diversa, il prssimo anno sarà tutto diverso".

Andreazz
Andrea Indovino

"Il prossimo anno farò vedere chi sono. Il mio futuro non è in discussione, resto alla Roma ed aiuterò i giallorossi a fare grandi cose, in campionato così come in Champions League". Parole del centravanti della Roma, Patrik Schick, che ritorna a dire la sua circa il suo futuro. Non ha nessuna intenzione di lasciare la Capitale, anzi ha rilanciato, ribadendo la sua ferma volontà di diventare un protagonista della squadra romanista il prossimo anno dopo aver deluso le aspettative di società e tifosi nel corso della sua prima annata in giallorosso.

Il ceco sta osservando un periodo di ferie dopo la parentesi Nazionali - la Repubblica Ceca, come purtroppo l'Italia, non si è qualificata per il Mondiale - ma è già proiettato anima e corpo alla prossima stagione ed al quotidiano locale Lidovky ha rilasciato interessanti dichiarazioni: "Serve tempo per arrivare ai massimi livelli e soprattutto c’è bisogno di un fisico sano, senza non si arriva da nessuna parte. La concorrenza è tanta, ma io lavoro e fare tanti sacrifici per arrivare al top. Ho preso confidenza con l’ambiente, adesso devo solo dimostrare quello che so fare. Alla Sampdoria giocavo in un'altra posizione, a me più consona, alla Roma ho dovuto adattarmi alle esigenze del nuovo mister. Il secondo anno farò vedere chi sono davvero".

Un ex romanista ha appoggiato Schick, ovvero Antonio Cassano, che nel corso della sua esperienza in giallorosso ha vissuto una forte alternanza tra alti e bassi. Fantantonio ha puntato su di lui, ed il lungagnone ceco, che lo conosce avendolo frequentato in quel di Genova, si è detto entusiasta delle parole attribuitegli da un ex campione del suo calibro: "Mi ha dato molti consigli su Roma, lui ci ha giocato. Mi ha detto che farò una grandissima carriera in giallorosso e io sono davvero contento di essermi trasferito qui. La Juve è un capitolo chiuso, ormai non ci penso più. Guardo al futuro, non a quello che è stato".

VAVEL Logo