Italia al Mondiale... ma femminile!

Orgoglio delle nostre azzurre che, a Firenze, travolgono il Portogallo e saranno in Francia nel 2019.

Italia al Mondiale... ma femminile!
Italia al Mondiale.... ma femminile! | www.twitter.com (@Vivo_Azzurro)

Una Nazionale al mondiale la avremo nel 2019 e saranno le nostre ragazze. A 20 anni dall'ultima apparizione, tornano nella massima rassegna iridata, con voglia di stupire. 3-0 al Portogallo in un Franchi non gremitissimo (6500 tifosi). Un movimento, quello femminile, che conferma la sua crescita e voglia di far bene e farsi conoscere.

La cronaca della partita: azzurre subito propositive e aggressive e, dopo neanche 4 minuti, arriva il primo gol di Cristiana Girelli, di testa, su angolo conquistato da Giugliano. Partita che prosegue con l'Italia che continua a tenere le portoghesi nella loro metà campo con occasioni in sequenza come con Giugliano, che non riesce a mettere in rete la respinta del portiere Morais o come l'errore del duo Juventus Gama-Bonasea; al tredicesimo, però, è 2-0 targato Cecilia Salvai sempre sugli sviluppi di un corner; Portogallo pericoloso solamente al ventesimo con una punizione dai 25 metri di Neto e nulla più. Si fa male (botta sui denti dopo contrasto)  Rosucci, che viene sostituita alla mezz'ora. Ripresa a bassi ritmi, con l' Italia che chiude i conti proprio a ridosso del minuto 90, dopo una serie di errori clamorosi: Barbara Bonasea si inserisce da sinistra e capitalizza un cross perfetto della Parisi per il 3-0 definitivo.

Visibilmente emozionata e felice la CT Milena Bertolini: "Ci tenevo alla presenza di tutta la Federazione, perché le ragazze e lo staff femminile azzurro fa parte di un progetto federale. Ora mi vorrei godere la vittoria e vi assicuro che, nel mondiale, queste ragazze hanno voglia di fare bene e crescere. Sui miei 10 mesi da CT, posso dire di avere trovato un gruppo motivato e voglioso di dare e fare, dopo la delusione europea. Abbiamo avuto risalto, anche grazie all'assenza della Nazionale maschile, nonostante la non qualificazione sia un danno e una profonda delusione. Il calcio femminile sta crescendo per merito di queste ragazze, che hanno fatto amare il loro gioco", ringraziando poi Ulivieri e Uva per averle dato questa possibilità.

Dello stesso avviso Ilaria Mauro, attaccante della Fiorentina Women's e della nazionale: "Abbiamo rullato il Portogallo in una partita perfetta e siamo meritatamente al mondiale. Abbiamo giocato un grande girone". Anche Cristiana Girelli si unisce al coro e dice come sia passata dalle lacrime per lo scudetto da Brescia (ai rigori contro la Juventus nello spareggio) alla gioia, sempre con le lacrime, per questa qualificazione, che vale molto, se non tutto, per il movimento calcio femminile. Inoltre, sottolinea come la partita contro le belghe sia stata la svolta e la spinta a fare un ottimo girone. Ora ragazze tocca a voi farci sognare in Francia 2019 con l' orgoglio, il cuore, la grinta e le emozioni che, speriamo, ci darete a noi tifosi che lotteremo con voi come sempre.