Napoli, operazioni in corso in mediana

Lobotka e Fabian Ruiz per sostituire i partenti Jorginho ed Hamsik. C'è Sirigu in pole position per la porta.

Napoli, operazioni in corso in mediana
Fonte: official Twitter Stanislav Lobotka

Napoli ombelico del mondo. Il presidente Aurelio De Laurentiis, insieme ai suoi uomini mercato, sono alle prese con le grandi manovre del centrocampo. In caso di doppio addio di Marek Hamsik e di Jorginho, la società potrebbe piazzare addirittura il doppio colpo. Lo slovacco è sempre più tentato dalle offerte milionarie cinesi, mentre il playmaker della Nazionale italiana è più vicino al Manchester City e presto - specie per la seconda operazione - ci potrà essere la fumata bianca e l'annuncio ufficiale dell'avvenuta chiusura del negoziato.

Il Napoli, per la loro sostituzione, punta con forza i nomi di Stanislav Lobotka e di Fabian Ruiz, rispettivamente calciatori del Celta Vigo e del Betis Siviglia. Gli azzurri vogliono pescare in Liga. Per il primo, nel suo nuovo contratto col club celeste, è presente una clausola rescissoria di circa 50 milioni, 10 in più rispetto al precedente. Il Napoli non è intenzionato a spenderli, ma il Celta è disponibile ad ascoltare offerte interessanti. Dalle parti del 'Balaidos' accetterebbero un'offerta anche di 35 milioni più bonus, comunque un esborso economico abbastanza pesante, considerando il profilo del calciatore non di primissimo livello. Situazione per certi aspetti simile quella di Fabian Ruiz: il centrocampista del Betis, a questo punto, andrebbe a prendere il posto di Marek Hamsik e nonostante il corteggiamento di vari top-club europei, quella del Napoli resta la proposta più concreta. Il Betis concede meno margine di manovra sui 30 milioni della clausola - il cui 10% andrebbe a calciatore ed entourage - ma gli azzurri potrebbero ritrovarsi a breve con un bel po’ di soldi in cassa ed avvicinarsi sensibilmente alla cifra richiesta dal club heliopolitano.

E' stato Simone Verdi il primo colpo ufficiale del mercato del Napoli targato Carlo Ancelotti, ma le grandi manovre interessano anche il reparto porteri, poichè all'ombra del Vesuvio c'è da ridisegnare l'intero pacchetto. E' in pole position Salvatore Sirigu, già avuto da 'Carletto' alle sue dipendenze al Paris Saint-Germain. Sullo sfondo resta però l'ombra di Bernd Leno: c'è da tempo l'accordo con il giocatore teutonico, manca ancora quello col club, con il Bayer Leverkusen che non si discosta dalla prezzo fissato ad inizio trattativa. Pare tramontata, invece, l'opzione Alphonse Areola. Anche il futuro del 'dodicesimo' Luigi Sepe è lontano da Napoli. Vuole giocare titolare, il Torino è su di lui, ma il giocatore non è convinto della destinazione granata, poichè Mazzarri non gli garantisce il posto da 'numero uno'.