Lazio, ufficiale Durmisi. Felipe Anderson verso il West Ham

6,5 milioni al Betis per il laterale sinistro danese. Ora da concretizzare la cessione del brasiliano: 39 milioni in arrivo dall'Inghilterra, il sostituto potrebbe essere il connazionale Bernard. Tare lavora anche per Wesley del Brugge

Lazio, ufficiale Durmisi. Felipe Anderson verso il West Ham
Durmisi durante un allenamento col Betis. | @RizaDurmisi, Twitter.

Anche se molto si svilupperà solo dopo l'eventuale cessione di Milinkovic-Savic, il mercato della Lazio giocoforza deve procedere. I biancocelesti stanno lavorando, come al solito piuttosto in silenzio, per costruire una squadra ancora più competitiva da affidare nuovamente a Simone Inzaghi per la prossima stagione. L'obiettivo principale è quello di allungare questa rosa, oltre ovviamente a migliorarla, ed in tal senso è arrivato un buon colpo proprio oggi.

È ufficiale da pochissimo l'arrivo a Roma di Riza Durmisi, laterale sinistro di origini albanesi-macedoni ma di nazionale danese. Una buona stagione col Betis Siviglia gli è valsa la valutazione di 6,5 milioni di euro, versati dalle Aquile per l'acquisizione a titolo definitivo del suo cartellino. Per il giocatore uno stipendio da 1,2 milioni di euro a stagione per quattro anni, con opzione di rinnovo per il quinto. Un colpo interessante e di qualità, trattandosi di un'ex ala particolarmente veloce, che ha poi abbassato il proprio baricentro ma presenta delle qualità interessanti.

Ora la coppia Tare-Lotito deve però lavorare anche in uscita, per mantenere il solito rigore di bilancio. Il nome principale riguardo le cessioni è quello di Felipe Anderson, sempre più vicino al West Ham. Si continua a lavorare per questo trasferimento, che dovrebbe costare ben 39 milioni di euro agli Hammers, bonus compresi. Il giocatore è entusiasta dell'opportunità di volare in Premier League ma intanto, oltre a stabilire più precisamente le modalità di quest'operazione, la Lazio sta riflettendo sui nomi dei possibili sostituti. Un nome filtrato nelle ultime ore è quello di Bernard, anche lui brasiliano, appena svincolatosi dallo Shakhtar Donetsk. A parametro zero, si tratterebbe certamente di un colpo interessante e che permetterebbe ai capitolini di utilizzare i soldi appena guadagnati in altri reparti.

In chiusura, da segnalare un altro importante trasferimento che potrebbe coinvolgere i biancocelesti. Ci riferiamo a quello di Wesley, difensore del Club Brugge valutato ben 15 milioni. Troppi rispetto alle intenzioni del club di Serie A, fermo ad un'offerta comprensiva di bonus per un totale di 10 milioni di euro. Ciò su cui si fa leva è comunque la forte volontà del giocatore di concretizzare questa soluzione: nei prossimi giorni, quindi, sono attesi ulteriori sviluppi. Ma le sensazioni sono buone.