Sassuolo: ufficiale Filip Djuricic, si cerca il sostituto di Acerbi

Il calciomercato del Sassuolo si anima, con Filip Djuricic che è di fatto un nuovo calciatore neroverde. In difesa si sondano due nomi - Djimsiti ed Izzo - per sostituire Acerbi. Squinzi fissa inoltre il prezzo per Berardi: venticinque milioni.

Sassuolo: ufficiale Filip Djuricic, si cerca il sostituto di Acerbi
source photo: twitter Sassuolo

Filip Djuricic è un nuovo calciatore del Sassuolo. Secondo quanto riportato in esclusiva da Sky Sport, il trequartista classe '92 ha firmato un nuovo contratto con i neroverdi di durata quinquennale. In Emilia, Djuricic ritroverà Roberto De Zerbi, con cui ha disputato una buona stagione a Benevento. Trequartista naturale, l'ex Sampdoria potrebbe giocare anche da esterno adattato o da mezz'ala, come d'altronde fatto nel Sannio. A Sassuolo Djuricic cercherà di rilanciarsi definitivamente, mettendosi alle spalle una parentesi poco fortunata con la maglia della Sampdoria

Sempre in entrata, si cerca il sostituto di Francesco Acerbi, prossimo a trasferirsi nella Capitale, sponda Lazio. Prima di separarsi dal centrale ex Chievo e Milan, i neroverdi dovranno ufficializzare un difensore, evitando così di farsi trovare impreparati. Il primo nome sulla lista è quello di Armando Izzo, centrale del Genoa che ha però tanto mercato in Premier League. Fonti vicine al club genoano fanno registrare un forte interesse del West Ham per il centrale ex Avellino, pronti ad offrire una cifra vicina ai quindici milioni di euro. In caso di fumata nera, si viverà decisamente verso Djimsiti, difensore centrale del Benevento già allenato da De Zerbi nel Sannio. Dovrebbe invece restare Mauricio Lemos, la cui stagione si è conclusa in crescendo. 

In attacco, sono ancora incerte le posizioni di Domenico Berardi e Matteo Politano. Il secondo è ormai da tempo nelle mire dell'Inter, che ha momentaneamente congelato la trattativa per pensare prima alle cessioni, sul ragazzo calabrese si registra invece il pressing della Roma. Eusebio Di Francesco non ha mai nascosto il suo sogno di averlo in giallorosso, convincendo Monchi ad avviare una trattativa. Il patron Squinzi è stato però chiaro, rispedendo al mittente le contropartite di Zaniolo e Pinamonti: se cessione dovesse essere, dovrà esserci soltanto un tesoretto cash. Il Sassuolo valuta circa venticinque milioni l'esterno, la Roma proverà a strappare il talento alla concorrenza di altri club.