Fiorentina: per la porta spunta Gabriel, blindato Simeone. Più vicino Marko Pjaca
Twitter

Fiorentina: per la porta spunta Gabriel, blindato Simeone. Più vicino Marko Pjaca

Pantaleo Corvino sta sondando la disponibilità di Gabriel per la porta, rifiutata una lauta offerta del Marsiglia per Giovanni Simeone. Pjaca vuole solo la Fiorentina: il calciatore è dunque più vicino.

antonio-abate
Antonio Abate

La Fiorentina cambia rotta sul fronte portiere. Abbandonata ormai la pista Meret, più vicino a tingersi d'azzurro partenopeo, Pantaleo Corvino avrebbe messo gli occhi su Gabriel, brasiliano classe '92 reduce dal prestito all'Empoli ma di proprietà del Milan. Con i toscani, il ragazzo di Unai ha disputato sedici sfide, subendo quattordici goal e mantenendo per quattro volte la porta inviolata. Non proprio un trend invidiabile, per Gabriel, che può comunque contare su una carriera ancora tutta da scrivere. Piace anche Rafael anche se il colpo potrebbe essere quello di Pau Lopez, classe '94 svincolatosi dall'Espanyol. 

Mentre si sonda il profilo perfetto per la porta, nel contempo la dirigenza si preoccupa di blindare i suoi talenti. Mentre sarà arduo proteggersi dagli attacchi per Federico Chiesa, più agevole è la situazione intorno a Giovanni Simeone. Secondo quanto riportato in esclusiva da La Gazzetta dello Sport, Pantaleo Corvino ha rispedito al mittente l'offerta dell'Olympique du Marseille, società francese pronta a mettere sul piatto addirittura quaranta milioni. Una cifra importantissima ma che non ha fatto smuovere la Fiorentina: per conquistare un posto nell'Europa che conta, il Cholito dovrà essere uno dei componenti del magico tridente pensato da Stefano Pioli.

Al fianco di Chiesa e Simeone potrebbe esserci, nella prossima stagione, anche Marko Pjaca. Il calciatore croato di proprietà della Juventus vuole a tutti i costi la Fiorentina, club in cui ritroverebbe quel Corvino che lo ammirava già ai tempi della Dinamo Zagabria. Convinto di potersi giocare le proprie chances in viola, Pjaca avrà la grande occasione di riscattarsi dopo due anni negativissimi in bianconero, puntellati da prestazioni opache a causa degli infortuni che l'hanno visto protagonista. Il croato darebbe a Pioli la possibilità di variare molto sul fronte offensivo, con Pjaca che si inserirebbe perfettamente in un contesto tagliato per le proprie capacità tecniche.

VAVEL Logo