Roma, altro colpo in canna: Domenico Berardi
Twitter

Roma, altro colpo in canna: Domenico Berardi

Giallorossi esagerati, in via di definizione un altro acquisto. Accontentato Di Francesco, estimatore dell'esterno offensivo calabrese.

Andreazz
Andrea Indovino

La Roma vuole essere la regina del calciomercato estivo 2018, e sta facendo di tutto per diventarlo, al gong finale, che quest'anno suonerà con un pò d'anticipo rispetto agli altri anni, il 17 agosto. Tanti acquisti, a raffica, uno dietro l'altro in questa prima fase di trattative. I giallorossi, dopo aver sistemato il colpaccio Javier Pastore, si sono tuffati su un altro calciatore dalle spiccatissime doti offensive, ovvero Domenico Berardi, pupillo di Eusebio Di Francesco che lo ha avuto alle sue dipendenze al Sassuolo.

Monchi sta plasmando un super-attacco, ed il calabrese andrebbe a rinforzare la batteria degli esterni del 4-3-3 difranceschiano. La trattativa con il club di Squinzi è ormai alla stretta finale, anche se gli interessati attendono luglio per gli annunci di rito. Si chiuderà presto, i dirigenti romanisti e l'entourage del calciatore stanno discutendo degli ultimi dettagli da inserire nel contratto. 20 milioni, questo l'esborso economico che sosterrà la società di Pallotta, la quale inserirà delle contropartite tecniche nell'affare: uno tra Zaniolo e Antonucci si trasferirà al Sassuolo, seppur Squinzi nei giorni scorsi abbia nicchiato, non gradendo al cento per cento nessuno dei due profili succitati.

L'affare è entrato nel vivo nei giorni scorsi. Un indizio, è sopraggiunto da Bologna, poichè il Sassuolo aveva già chiuso un'affare con i felsinei, uno scambio Falcinelli-Di Francesco, con quest'ultimo sostituto naturale di Berardi. La Roma sta acquistando molto, ha venduto Nainggolan ma ci sono anche altri giocatori sulla lista di sbarco. Il ds spagnolo Monchi si esprime così sulle possibili partenze di Alisson, Manolas, Pellegrini e sul rinnovo di Florenzi: “Sono contenti e vogliono rimanere qui, ma nessuno è incedibile. Stiamo lavorando per migliorare la squadra, renderla maggiormente competitiva. Lo scorso anno abbiamo fatto bene, quest'anno vogliamo di più. Siamo impegnati su tre fronti, la rosa deve essere ampia e consentire al mister di lavorare nel miglior modo possibile. Fidatevi di me”.

VAVEL Logo