Fiorentina scatenata: in porta non solo Lafont. Parte l'assalto a Pjaca e Pasalic

Il portiere francese arriverà per 8,5 milioni di euro dal Tolosa; la volontà dei viola è però di affiancargli un secondo d'esperienza e vendere Dragowski. Per i due croati è iniziata la trattativa e filtra fiducia per un possibile doppio colpo dall'ambiente toscano

Fiorentina scatenata: in porta non solo Lafont. Parte l'assalto a Pjaca e Pasalic
Un giovane Alban Lafont qualche anno fa. | @AlbanLafont, Twitter.

La Fiorentina è certamente fra le squadre più attive in quest'inizio di calciomercato, perlomeno nell'ambito della Serie A. I viola stanno portando avanti al contempo diverse operazioni interessanti, coltivate nelle scorse settimane: sembra proprio che i frutti possano arrivare tutti insieme, con una serie di trattative destinate ad entrare nella fase decisiva proprio in questi giorni.

Dopo il rientro di Sportiello all'Atalanta, la priorità di Corvino era di sistemare la situazione in porta. Il titolare per la prossima stagione è stato individuato in Alban Lafont, talentuoso classe 1999 già da tre anni nel giro dei titolari del Tolosa. L'operazione è stata rapidissima: il giocatore ha inizialmente trovato un'intesa con i toscani sulla base di un quinquennale. Successivamente, in poche ore, la società francese ha ricevuto ed accettato un'offerta da 8,5 milioni di euro per il cartellino del giovane estremo difensore, ormai destinato ad approdare in Italia. L'ufficialità arriverà quindi a giorni ma un solo 19enne non dà abbastanza garanzie, insieme a Dragowski, per i gigliati. Ecco che quindi il polacco potrebbe partire, dopo due stagioni di anonimato (interessa all'estero), per far spazio ad un secondo con più esperienza nel nostro campionato. I nomi al momento sono quelli di Gabriel, reduce da un buon campionato di Serie B in prestito al Frosinone, oppure dello svincolato Rafael Cabral. Nulla di concreto comunque per ora, ma una situazione destinata ad evolversi.

Molto più sviluppati sono invece i discorsi riguardo Mario Pasalic. Il centrocampista di proprietà del Chelsea ha rifiutato di continuare l'esperienza in Russia e gradirebbe la possibilità di tornare nel nostro Paese, dove ha già vestito la maglia del Milan. A Firenze hanno fiutato il colpo e sembra che i Blues abbiano aperto ad un ennesimo prestito con diritto di riscatto, per un totale da trovarsi fra i 10 ed i 15 milioni di euro. Le sensazioni che filtrano sono abbastanza positive, nonostante non sia ancora tutto definito. Un altro croato che potrebbe vestire di viola nella prossima stagione è Marko Pjaca, talentuosa ala di proprietà della Juventus destinata ad un ruolo da comprimario a Torino. I bianconeri non escludono la via della cessione per l'attaccante, ma non vorrebbero perdere il controllo del suo cartellino visto l'ingente investimento fatto su di lui nel 2016 (20 milioni di euro). Se ne discuterà quindi dopo i Mondiali, in cui il ragazzo è impegnato; ma intanto i club potrebbero chiarire la chance di un'eventuale clausola di riacquisto in favore della Signora. Anche in questo caso, sembra che ci sia grande fiducia da parte di una Fiorentina destinata a vivere un'estate da protagonista.