Napoli: brusca frenata per Lainer. Si sogna il Cavani bis
Fonte: Red Bull Salisburgo official Twitter

Napoli: brusca frenata per Lainer. Si sogna il Cavani bis

Il terzino destro austriaco è stato bloccato dal Salisburgo. L'operazione si complica. Anchelotti vuole un big, il Matador più di un'idea?

Andreazz
Andrea Indovino

Il Napoli è in attesa di ufficializzare i primi colpi di mercato: Simone Verdi, Fabian Ruiz, Alex Meret ed Orestis Karnezis, ma nel frattempo resta vigile, poichè la rosa è da rinforzare ancora con due o tre pedine. Il ruolo di terzino destro ha un buco, quello lasciato dalla partenza di Christian Maggio. Era stato individuato da tempo il sostituto del 'motorino' di fascia di origini vicentine,  nella figura di Stefan Lainer, austriaco classe '92 del RedBull Salisburgo. Sembrava tutto fatto, con gli accordi tra le parti pienamente raggiunti, ma questa mattina qualcosa è andato di traverso e l'affare si è clamorosamente raffreddato.

Il direttore sportivo del Salisburgo, Christoph Freund, ha tolto dal mercato - incredibilmente - Stefan Lainer. Ecco il virgolettato riportato dal portale d'informazione austriaco Salzburger Nachrichten: "Per noi è praticamente impossibile trovare un sostituto adeguato per Stefan". Ed ancora: "E' un giocatore che è cresciuto molto ed è importante per la nostra squadra, senza avere un valido sostituto, non ci possiamo privare di lui".

Ancelotti sta spingendo, inoltre, per l'acquisto di un big: si parla di Karim Benzema, ma sia il costo del cartellino, sia l'ingaggio che il francese percepisce attualmente al Real Madrid, sono fuori dalla portata del Napoli. Difficile anche l'operazione Arturo Vidal, per gli stessi motivi riconducibili al succitato attaccante delle merengues. Il nuovo allenatore del Napoli sognerebbe il ritorno all'ombra del Vesuvio di Edinson Cavani. Come riporta Premium Sport, dopo ben cinque stagioni trascorse tra le meravigliose bellezze di Parigi, il Matador può cambiare aria, e il club campano è pronto a provarci. Chiaro è che la doppietta realizzata dall'attaccante uruguaiano negli ottavi di finale del Mondiale, con la quale ha eliminato il Portogallo dai giochi, ha fatto  schizzare - ulteriormente alle stelle - il suo valore di mercato.

Il San Paolo, intanto, si rifà il look: i lavori sono partiti, riguarderanno diversi settori dello stadio, nel rispetto delle norme UEFA e per rendere l’impianto più sicuro, moderno, efficiente. Il restyling è cominciato dalle balaustre, proseguirà con la sostituzione dei sediolini (diversi a seconda del settore, lo schienale sarà più alto, dunque maggiormente confortevole) e non per ultimi i bagni. Secondo il Corriere dello Sport, a causa dei lavori, che dureranno diversi mesi, il Napoli chiederà alla Lega di disputare la prima giornata di campionato (in programma il 19 agosto) in trasferta.

VAVEL Logo

SSC Napoli Notizie

8 giorni fa
8 giorni fa
9 giorni fa
9 giorni fa
12 giorni fa
13 giorni fa
13 giorni fa
16 giorni fa
17 giorni fa
17 giorni fa
18 giorni fa