Sampdoria, ufficiale l'acquisto di Jankto. Alvarez verso l'Atlas

Prestito con obbligo di riscatto la formula dell'acquisto del ceco, per un totale di 15 milioni nelle casse dell'Udinese. Il trequartista ex Inter sembra destinato al campionato messicano: le ultime

Sampdoria, ufficiale l'acquisto di Jankto. Alvarez verso l'Atlas
Jakub Jankto in una delle sue prime foto da doriano. | U.C. Sampdoria English, Twitter.

"Il presidente Massimo Ferrero e l’U.C. Sampdoria comunicano di aver acquisito a titolo temporaneo con obbligo di riscatto dall’Udinese Calcio i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Jakub Jankto (nato a Praga, Repubblica Ceca, il 19 gennaio 1996)". Chiaro il comunicato apparso oggi sul sito del club blucerchiato ad annunciare l'acquisizione del calciatore slavo, avvenuta con una trattativa-lampo negli ultimi giorni. Mezzala di tendenze offensive, in carriera ha ricoperto anche ruoli più avanzati, muovendosi da trequartista o seconda punta. Insomma uno di quei profili che piacciono a Marco Giampaolo, col grande limite della discontinuità che porta talvolta a dubitare del suo rendimento.

L'operazione si svolgerà in prestito con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni di euro, una plusvalenza importante per i bianconeri, che lo prelevarono nel 2014 dalle giovanili dello Slavia Praga. Poi il prestito all'Ascoli, dove "la iena di Praga" ha brillato sotto la guida di Devis Mangia, per tornare a casa base nell'annata successiv. Nel frattempo arriva anche la prima convocazione con la sua Nazionale maggiore, dopo tutta la trafila con le giovanili. Ed oggi, una nuova tappa del suo percorso di crescita in Serie A, dopo una seconda stagione fra luci e ombre in Friuli, dove si lascia tante polemiche alle spalle.

Non si concluderà ovviamente così il mercato della Sampdoria, che però ora ha necessità anche in uscita. Resta bloccata la situazione di Torreira, che ha terminato il proprio Mondiale da pochissimo e quindi fra qualche giorno diverrà ufficialmente un giocatore dell'Arsenal. Le novità riguardano invece Ricky Alvarez, profilo ormai in uscita da qualche settimana: sembra che sia arrivata l'offerta giusta per dire addio all'argentino. Maravilla pare infatti abbia accettato la proposta dell'Atlas, club messicano, dove andrebbe a percepire un ingaggio non di molto inferiore a quello attuale. C'è da risolvere ora la situazione fra le due società, con i liguri che vorrebbero comunque raccattare qualcosa da quest'uscita e non liberare il classe 1988 a parametro zero. La situazione sembra destinata ad evolversi positivamente: nuovi aggiornamenti seguiranno nelle prossime ore.