Halilovic si è già allenato a Milanello da giocatore del Milan

Il croato pronto a iniziare il ritiro insieme ai suoi nuovi compagni dopo l'ufficialità del suo passaggio in rossonero

Halilovic si è già allenato a Milanello da giocatore del Milan
facebook.com

L'inizio ufficiale del ritiro del Milan in vista della stagione 2018/2019 è fissato per il 9 di luglio, eppure a Milanello c'è chi è già al lavoro in campo. Per esempio Rino Gattuso che con il suo staff è già presente da qualche giorno all'interno della struttura di Carnago, in provincia di Varese, per curare nei minimi dettagli quella che dovrà essere la preparazione estiva della squadra. Una squadra che tra i volti nuovi vedrà anche quello di Alen Halilovic.

Dopo le visite mediche per capire le sue condizioni fisiche e le parole di Fassone che avevano praticamente ufficializzato l'arrivo del croato, ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito ufficiale del Milan: "AC Milan comunica di aver acquisito dall'HAMBURGER SV a titolo definitivo le prestazioni sportive di Alen Halilovic. Il centrocampista croato ha firmato un contratto che lo lega al Club rossonero fino al 30 giugno 2021". Halilovic arriva a zero dopo la storica retrocessione dell'Amburgo dalla Bundesliga, condizione che gli ha permesso di liberarsi dall'accordo che lo legava alla squadra tedesca.

Su Instagram sono arrivate anche le prime parole di Halilovic da giocatore del Milan: "Voglio ringraziare le mie squadre precedenti, il Las Palmas e l'Amburgo per tutto. Ora è il momento di un nuovo capitolo nella mia carriera, ora sono un calciatore del Milan, un club tanto importante e con una storia grandiosa. Non vedo l'ora di vestire questa maglia leggendaria e dare il meglio per i rossoneri, Forza Milan!". Halilovic che è già sceso in campo a Milanello insieme a Borini e ad alcuni giovani aggregati alla Prima squadra per sostenere i test fisici di Milan Lab e iniziare così a respirare l'atmosfera rossonera di Milanello.

Come detto il 9 luglio inizierà ufficialmente la nuova stagione del Milan, in un clima molto diverso rispetto a quello del 2017. La situazione societaria resta per forza di cose l'argomento principale di discussione tra i tifosi, anche se la voglia di tutti è quella di tornare a parlare il prima possibile solo di campo, possibili acquisti e cessioni nell'attesa di tornare a giocare in campionato e forse in Europa League. Nel primo giorno di raduno è prevista una conferenza stampa di Gattuso e Mirabelli e chissà che già in questa occasione non ci possano essere importanti aggiornamenti sia sul fronte mercato sia su quello legato alla proprietà del Milan.