Milan, come ai vecchi tempi: riecco il mercato a costo zero
twitter. com

Milan, come ai vecchi tempi: riecco il mercato a costo zero

In una situazione in cui regna l’incertezza assoluta, i rossoneri provano a fare mercato...

ari-radice
Arianna Radice

La giornata di ieri finirà in quelle più importanti della storia recente del Milan. Yonghong Li non ha versato i 32 milioni di euro ad Elliott che ora può diventare il proprietario del club. Il fondo americano, un po' spiazzato del mancato pagamento, si sta preparando per l'escussione del pegno.

Tanti i dubbi sul futuro, a livello societario ma anche per quanto riguarda la parte tecnica. Che Milan vedranno i tifosi la prossima stagione? Se non ci sarà un cambio rapido a livello presidenziale, i rossoneri si ritroveranno, quasi sicuramente, estromessi dall'Europa League e costretti ad un mercato a saldo zero. 

Il mercato in entrata si sta muovendo, ma a piccoli passi. La rosa di Gattuso ha necessariamente bisogno di essere rinforzata per colmare le lacune viste nella scorsa stagione. L'obiettivo dei dirigenti è di trattenere i big (Bonucci, Donnarumma e Suso tra i tanti) e sfoltire la rosa piazzando gli esuberi,h accumulando un tesoretto da rimettere sul mercato come ha dichiarato lo stesso Mirabelli qualche giorno fa: "Non sappiamo quanto abbiamo in tasca e tutto dipenderà dalle cessioni. "I nomi usciti in questi giorni non sono da considerare". Il direttore sportivo ha infine aggiunto che Gattuso, nel caso di una possibile cessione pesante, dovrà dare il via libera. Le parole di Mirabelli lasciano poco spazio alle interpretazioni ottimistiche: il Milan non può comprare nessun giocatore a titolo definitivo in questo momento

Sono già tre i nuovi giocatori arrivati in rossonero (a parametro zero): Halilovic, Reina e Strinic. Intanto, il ds ha già trovato l'accordo con Zaza ed il Valencia ovvero prestito con obbligo di riscatto, ma per ufficializzare si dovrà aspettare Kalinic all'Altetico Madrid e Gameiro al Valencia. Ma sono tanti i giocatori con la valigia pronta: lo stesso croato, Locatelli, Gustavo Gomez, Jose Mauri, Bertolacci e Bacca. Altri acquisti a parametro zero potrebbero essere Bernard in uscita dallo Shakhtar e  Milan Badelj dalla Fiorentina.

Dopo l'anno scorso nessuno avrebbe mai immaginato un mercato così, il Milan torna al passato con le operazioni a costo zero.

C'è una piccola possibilità per il Milan. Quale? Se Elliott rilevasse la squadra rossonera non potrebbe permettersi di svalutare il club, soprattutto prima di cederlo, quindi, come hanno evidenziato i colleghi di Sky Sport, il fondo di Singer potrebbe stanziare 50/60 milioni per questa finestra di mercato.

Ora però, il budget è pari o inferiore a quello delle operazioni in uscita. Mentre alla Juventus stanno aspettando di accogliere Cristiano Ronaldo: che beffa per i tifosi del Milan. 

VAVEL Logo