Torino, porte girevoli: dentro Bremer e Meitè, fuori Barreca

I due volti nuovi si uniscono oggi alla comitiva di Mazzarri che sta sudando a Bormio. Saluta invece Barreca, va al Monaco.

Torino, porte girevoli: dentro Bremer e Meitè, fuori Barreca
Twitter Torino

Torino scatenato sul mercato. Dopo Armando Izzo, i granata continuano a puntellare la difesa: saltato Verissimo, è stato acquistato Gleison Bremer, ventunenne proveniente dall'Atletico Mineiro, con caratteristiche tecniche che si sposano alla perfezione con l'idea tattica di Walter Mazzarri, quella della difesa a tre. Non solo il brasiliano, perchè i granata hanno concluso un'altra operazione in entrata, ed acquistato dal Monaco il centrocampista Soualiho Meité.

Giunti a Bormio, sede del ritiro estivo del Torino, il presidente Urbano Cairo ha voluto salutare i due nuovi arrivati: "Meitè è un centrocampista dotato di importante struttura fisica e di buonissima tecnica. Nel suo ruolo è un interprete moderno, un calciatore polivalente che sa agire in tutte le zone della mediana. Ragazzo ambizioso, nel Toro troverà l'ambiente giusto per lavorare bene. Bremer è un difensore giovane, dotato fisicamente e bravo con i piedi. Lascia il Sudamerica in età giovane, per lui questa sarà la sua prima grande esperienza ad un certo livello. Con quest'acquisto abbiamo sistemato la difesa, ora dovremo fare qualche operazione per completare le corsie esterne". Il centrocampista francese, classe '94, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da giocatore torinista: "La Serie A è un campionato difficile, non basta avere il fisico e una buona tecnica, è importante saper stare in campo e rispettare la tattica: con l'impegno e con l'aiuto di tutti so che potrò migliorare la qualità del mio gioco, non vedo l'ora di conoscere il mio nuovo allenatore e i compagni di squadra. Sono pronto per questa nuova avventura: voglio dire grazie al Presidente Cairo e al Torino per avermi scelto, e mando un saluto a tutti i tifosi".

C'è chi dal Principato di Monaco è arrivato ai piedi della Mole, e chi invece ha completato il percorso inverso, con Antonino Barreca che lascia la Serie A per trasferirsi in Francia, in Ligue 1. Il giocatore, assistito da Giuseppe Riso, nella giornata di ieri ha completato tutti gli obblighi burocratici con il club transalpino e già oggi sarà in campo per sostenere il primo allenamento con i nuovi compagni, e dare quindi il via ufficiale alla sua nuova esperienza professionale.