Juventus - Caldara si presenta: "Voglio giocarmi le mie possibilità"
Fonte foto: Twitter Juventus

Juventus - Caldara si presenta: "Voglio giocarmi le mie possibilità"

Le parole dell'ex difensore dell'Atalanta nel giorno della sua presentazione in conferenza stampa.

Alessio17
Alessio Evangelista

Quarto giorno di presentazione in casa Juventus. Dopo Emre Can, Perin e Cancelo, tocca a Caldara, in attesa di Cristiano Ronaldo. L'ex difensore dell'Atalanta si espone così in conferenza stampa: "Cosa mi ha impressionato del mondo Juve? Il centro sportivo è di altissimo livello. La mentalità? E' certamente vincente, basta vedere come si allenano Chiellini e Barzagli. Lo scorso anno è stato difficile per me. Sapevo già di venire qui a Torino, ma ho dato tutto. Sapevamo di non essere ancora pronti. Abbiamo deciso di aspettare e fare il grande passo oggi. Non è solo un cambiamento di squadra ma anche di mentalità"

Da Gasperini ad Allegri, elogi ad entrambi da parte del numero 13: "Ringrazio Gasperini, che mi ha fatto crescere e ha tirato fuori da me il massimo. Io seguirò sempre i suoi consigli. Allegri? Il mister sa scherzare quando è il caso, ed essere severo quando serve. Non ci siamo parlati approfonditamente, ma voglio dimostrargli tutto il mio valore". Inevitabile, poi, la domanda su Cristiano Ronaldo: "C'è molto entusiasmo. In Italia sono anni che non si porta un campione di questo calibro, il miglior giocatore del mondo. Sono onorato di poter giocare insieme a lui". 

Infine, una battuta sui giocatori della Juventus che più lo hanno impressionato ai tempi dell'Atalanta: "Da avversario, lo scorso anno mi impressionò Douglas Costa, giocatore fenomenale. Affrontare la Juve per me era uno sprone ulteriore. Mi sono sempre spinto nel dare di più"

VAVEL Logo