Atalanta, Petagna verso la SPAL. Si lavora anche per un mediano

Kranevitter, Pasalic, Dendoncker: le ultime. La priorità però è la cessione dell'ex Milan, chiuso dall'arrivo di Duvàn Zapata: c'è l'ok del giocatore alla pista ferrarese, atteso un incontro fra i club settimana prossima

Atalanta, Petagna verso la SPAL. Si lavora anche per un mediano
Petagna con la maglia della Nazionale under-21. | Twitter.

L'arrivo di Duvàn Zapata è stato un fulmine a ciel sereno nel mercato dell'Atalanta. Un fulmine di gioia per i tifosi nerazzurri, vista l'accoglienza che gli hanno riservato all'arrivo a Bergamo. Ma le conseguenze non saranno solo positive, come avviene per ogni affare di mercato. L'altra faccia della medaglia dell'arrivo del nuovo centravanti sarà, realisticamente, la cessione di Andrea Petagna. E ci sono delle novità importanti in merito.

Si era parlato d'interesse da parte del Genoa, ma sull'italiano è piombata la SPAL. Una trattativa iniziata con i primi contatti fra i ferraresi e l'entourage del giocatore giusto qualche giorno fa, e che nelle ultime ore ha trovato una svolta importante con un accordo raggiunto. Ora bisognerà trattare con la Dea, ma le sensazioni sono positive, specie considerando gli ottimi rapporti fra le società. Si ragionerà sulla formula, con i biancazzurri che spingono per un prestito con diritto e non obbligo di riscatto, ed una valutazione che dovrebbe sfiorare i 15 milioni di euro totali. Nuovi sviluppi quindi da attendersi, per una trattativa che porterebbe comunque una cifra importante nelle casse dei bergamaschi.

Anche perchè Percassi non ha mica finito gli assi nella manica in entrata. Gasperini ha fatto delle richieste abbastanza ambiziose e fra queste c'è anche quella di avere in rosa un nuovo mediano di qualità. Le ipotesi non mancano. Il piano A, Matias Kranevitter, si è rivelato più complicato del previsto. L'argentino rappresenta un profilo molto costoso, forse anche troppo al momento. Come vi abbiamo raccontato già parlando di Fiorentina, allora l'Atalanta sta facendo un tentativo per Mario Pasalic, ma anche in questo caso l'operazione è complicata, anche appunto per la concorrenza dei viola. Rimane viva anche l'idea di portare in Italia il talento di Leander Dendoncker dall'Anderlecht, per cui al momento è da segnalare però solo un interesse e niente di più. Vedremo, fra sondaggi e primi contatti, quale sarà la pista più veritiera fra queste tre: qualsiasi discorso è rimandato a fra qualche giorno (o settimana).