Inter, Joao Mario ai saluti: piace in Premier League

Il trequartista portoghese è ai saluti: reduce dal prestito al West Ham, è pronto a continuare la sua carriera in un altro club militante nella Premier League.

Inter, Joao Mario ai saluti: piace in Premier League
Joao Mario è pronto a lasciare l'Inter per tornare in Premier League - Twitter

Joao Mario ha le valigie pronte per lasciare l'Inter e tornare in Premier League. Durante l'ultima finestra del mercato di riparazione il portoghese era passato in prestito nelle fila del West Ham, club che però ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto stipulato al momento del prestito. In 6 mesi in Inghilterra l'ex numero 10 dei nerazzurri ha totalizzato 16 presenze condite da 2 goal ed 1 assist.

La sua carriera però potrebbe continuare comunque in Premier League, il trequartista infatti interessa in maniera importante al Wolverhampton, club neopromosso nella massima serie inglese. Joao Mario andrebbe a rimpolpare la colonia portoghese presente nei Wolves: infatti nei neroarancio sono già presenti il portiere Rui Patricio, oltre ai vari Rúben Vinagre, Rúben Neves, Diogo Jota e l'allenatore Nuno Espírito Santo per via degli ottimi rapporti tra l'agente Jorge Mendes e la dirigenza del club inglese.

Joao Mario era arrivato all'Inter per l'importante cifra di 40 milioni di euro (più 5 milioni di bonus) nell'agosto del 2016 dopo aver giocato un ottimo europeo con il Portogallo (con cui si laureò campione d'Europa) ed una stagione importante con lo Sporting Lisbona ma in nerazzurro non è mai riuscito ad imporsi. Inoltre, per via delle norme del fair play finanziario, in quella stagione l'Inter non ebbe nemmeno la possibilità di iscriverlo alla lista UEFA valevole per l'edizione dell'Europa League 2016/17. 

Con molta probabilità saluterà Milano e l'Italia dopo 3 goal, 12 assist e tanti rimpianti per non essere riuscito a dimostrare tutto il suo valore nel campionato italiano. In bocca al lupo per questa nuova avventura.