Cagliari, prove e conferme

Nella prima amichevole a Pejo, i rossoblù trionfano per 9-0

Cagliari, prove e conferme
twitter.com

IL MATCH - Arrivano le conferme per Rolando Maran dopo il match amichevole contro la Rotaliana, squadra militante in Eccellenza. La vittoria per 9-0 viene raggiunta dopo un match poco combattuto ma che lascia intravedere un ulteriore passo verso la condizione che l'ex tecnico del Chievo Verona richiede ai propri nuovi giocatori per l'inizio di stagione. Il risultato è lo stesso maturato alla fine della prima amichevole pre-stagionale in Sardegna, contro una rappresentativa di Aritzo. I rossoblù mandano a segno diversi giocatori, primo su tutti Capuano che sblocca il match al 4' del primo tempo sugli sviluppi di un calcio d'angolo. All'8' segna Leonardo Pavoletti e, il 3-0, arriva mediante un calcio di rigore conquistato da Dessena e trasformato da Cigarini. Al 21' la rete che fissa il punteggio sul 4-0 è, ancora, di Pavoletti che beffa il portiere con la solita incornata di testa. Prima della fine dei primi quarantacinque minuti l'attaccante ex Napoli e Genoa trova la tripletta grazie all'assist di Ionita. Al 44' arriva il 6-0 firmato dal beniamino del pubblico sardo, Marco Sau. Nel secondo tempo Maran prova a mischiare le carte e mette in campo diverse riserve: gli ultimi tre gol vengono realizzati da Lucas Castro su azione personale, Deiola, altra azione personale e gol di mancino dopo un'imbucata sulla difesa avversaria, e Farias sull'assist di Faragò

FORMAZIONE INIZIALE - Rafael (sostituito al 65′ da Aresti); Pisacane (sostituito al 65′ da Faragò), Andreolli (sostituito al 65′ da Romagna), Capuano (sostituito al 65′ da Ceppitelli), Lykogiannis (sostituito al 65′ da Pajac); Dessena (sostituito al 65′ da Deiola), Cigarini (sostituito al 65′ da Colombatto), Padoin (sostituito al 65′ da Barella); Ionita (sostituito al 65′ da Castro); Sau (sostituito al 65′ da Han), Pavoletti (sostituito al 65′ da Farias).

IMPRESSIONI - A differenza della prima amichevole, il Cagliari, a seguito della vittoria contro la Rotoliana, sembra aver dato i primi segni del calcio che vuole vedere Maran; nonostante i ritmi (ovviamente) lenti i giocatori hanno messo in campo una serie di schemi e movimenti provati durante gli allenamenti precedenti che dovranno inesorabilmente essere oliati a dovere. Due tocchi, passaggi continui e gambe pesanti: la strada verso la serie A, in attesa di conoscere il calendario completo, si fa sempre più breve e, nonostante le gambe pesanti, il Cagliari sembra essere sulla strada giusta, in particolar modo Leonardo Pavoletti che non ha avuto problemi a mettere a segno una tripletta in poco meno di quarantacinque minuti dando un segnale forte e deciso.