Bologna: Mattiello indiziato numero uno per la fascia, rinnova Erick Pulgar
source photo: twitter Bologna

Bologna: Mattiello indiziato numero uno per la fascia, rinnova Erick Pulgar

Il centrocampista cileno è pronto a rinnovare fino al 2022, mentre Falletti ed Avenatti cercano altre destinazioni. Per la fascia piace Federico Mattiello, l'alternativa si chiama Rispoli.

antonio-abate
Antonio Abate

Il Bologna si avvicina a Federico Mattiello. Nelle ultime ore la trattativa dell’esterno di proprietà dell’Atalanta ha subito infatti un’accelerata, con il ragazzo pronto a ripetersi in Emilia dopo la buona esperienza con la maglia della SPAL. L’unico ostacolo per la fumata bianca riguarderebbe la posizione della Juventus, che non vorrebbe perdere il diritto di recompra sul ragazzo. Atalanta e Bologna si sarebbero accordare su una cifra aggirante intorno i quattro milioni di euro, il club bianconero è però vigile. Se non si dovesse trovare un accordo, i felsinei vireranno forte su Rispoli, che è comunque un calciatore particolarmente gradito a Filippo Inzaghi.

È tutto pronto anche per il rinnovo di Erick Pulgar, mediano cileno pronto a diventare perno del centrocampo del Bologna. Il classe ’94, fortemente voluto da club come Sassuolo e Sampdoria, prolungherà fino al 2022 il proprio rapporto con i rossoblu, che blinderanno così un ruolo nevralgico del campo. In uscita, invece, si lavora alle cessioni di Felipe Avenatti e Cesar Falletti, che non sono riusciti a ripetersi dopo la buona parentesi con la maglia della Ternana. I due calciatori sono seguiti da vari club di Lega B, con Benevento e Crotone alla finestra per accaparrarsi i due talenti. Occhio però ad un possibile scambio con l’Hellas tra Felicioli e Falletti.

Presentato ufficialmente ieri, Mattias Svanberg ha confermato la sua voglia di giocarsi il posto da titolare: “Sto bene adesso, ho solo preso una piccola botta, posso tornare in gruppo. Un mese fa il mio agente mi ha detto dell’interesse del Bologna e ha chiudo facilmente la trattativa. Io titolare da subito? Sì, mi sento pronto. Il Bologna è un ottimo club che mi può permettere di crescere tanto. Ho giocato in diverse posizioni a centrocampo, però mi piace attaccare e creare occasioni per la squadra. Insomma, ho una buona tecnica di base” conclude il centrocampista svedese.

VAVEL Logo

Bologna Notizie

4 giorni fa
7 giorni fa
18 giorni fa
20 giorni fa
un mese fa
un mese fa
2 mesi fa
2 mesi fa
2 mesi fa
2 mesi fa
2 mesi fa