Genoa: ottimi spunti dal ritiro, piace Bertolacci. Laxalt possibile cessione illustre

Continua la preparazione del Genoa di Davide Ballardini. Contro lo Zenit San Pietroburgo, i rossoblu hanno perso ma convinto. In entrata, piace sempre Bertolacci, mentre Diego Laxalt è voluto da molti club inglesi.

Genoa: ottimi spunti dal ritiro, piace Bertolacci. Laxalt possibile cessione illustre
source photo: profilo Twitter Genoa

Ottimo test per il Genoa di Ballardini. Contro il più blasonato Zenit San Pietroburgo, due giorni fa, il grifone ha infatti mostrato lampi di ottimo calcio, perdendo per 3-2 ma impressionando per la tenuta atletica di alcuni suoi interpreti. Sceso in campo con il 3-4-3, il Genoa battezza la sfida con un rigore di Romulo, subendo il pari da Ozdoev. Di nuovo avanti grazie al guizzante Lapadula, i liguri perdono poi la gara a causa dei goal di Driussi e Kuzyaev. Al di là della sconfitta, quanto visto è la conferma della bontà del lavoro di Ballardini, capace di plasmare un gruppo in piena trasformazione a causa dei vari movimenti di mercato.

Tra i calciatori nel mirino ligure, rientra ancora Andrea Bertolacci, centrocampista di proprietà del Milan esploso proprio durante la sua parentesi sportiva sotto la Lanterna. A causa dei problemi societari, il Diavolo non ha ancora sciolto le riserve, con il Genoa che sta continuando a pressare per strappare il sì della nuova dirigenza rossonera. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il veto alla cessione l’avrebbe messo proprio Gennaro Gattuso, che considera importante la mezz’ala classe ’91. In ottica, futura, invece, ufficializzati gli ingaggi di tre giovanissimi prospetti: il terzino Umberto De Luca, l’esterno offensivo Matteo Abbate e l’attaccante Luca Facchin, che si aggregherà alla Primavera.

In Serie B piace e non poco Raul Asencio, classe ’98 chiuso dalla folta concorrenza e dall’arrivo dei “nuovi” Christian Kouame e Claudio Spinelli. Il ragazzo potrebbe finire al Palermo, club che spera in un ripescaggio dopo i guai giudiziari di Chievo Verona e Parma. Con i rosanero, Asencio potrà crescere ed esplodere, confermando quanto di buono visto la scorsa stagione in Irpinia, sponda Avellino. Si fanno sempre più insistenti, infine, le voci di un trasferimento di Diego Laxalt. Il laterale uruguayano è pieno di corteggiatori illustri e difficilmente resterà in Liguria. Valutato venti milioni, Laxalt è entrato in orbita West Ham e Bournemouth, club pronti a sborsare questa cifra.