Fiorentina: buon test con il Real Vicenza, tanti nomi con la valigia in mano
source photo: twitter Fiorentina

Fiorentina: buon test con il Real Vicenza, tanti nomi con la valigia in mano

La rosa ha vinto 11-0 contro il Real Vicenza, prestazione convincente nonostante la mazzata del TAS. Sul fronte mercato, s'allontana Pasalic, mentre per Pjaca si dovrà attendere la prossima settimana. Tanti nomi con la valigia in mano.

antonio-abate
Antonio Abate

Buon test per la Fiorentina di Stefano Pioli, ieri, contro il Real Vicenza. Nonostante una formazione profondamente rimaneggiata e ricca di seconde linee, i viola sono riusciti comunque ad imporre un ottimo gioco, battendo senza problemi i modesti avversari. Tra i vari atleti scesi in campo, positiva prova del gioiellino Vlahovic, autore addirittura di tre goal. Non delude nemmeno Meli, che sembra essere definitivamente pronto per il salto di qualità. Tra i big, minutaggio importante per Cristoforo e Thereau, calciatori ormai sul piede di partenza ma comunque intenzionati a fare bene per attirare l'attenzione di qualche club importante.

Il mediano uruguayano, che nella scorsa stagione non è riuscito ad imporsi come vice-Badelj, non ha nemmeno convinto nelle prime settimane di ritiro, spingendo Pioli e Corvino a valutarne ufficialmente la cessione. Ancora nessuna squadra ha fatto un'offerta concreta, la dirigenza è convinta però di completare la cessione vista l'età del ragazzo. Più difficile la situazione di Carlos Sanchez, reduce da un Mondiale disastroso con la sua Colombia. Giunto alla fase conclusiva della carriera per motivi anagrafici, il sudamericano dovrà accontentarsi di qualche rosa di seconda fascia. Maxi Oliveira sembra vicinissimo al River Plate, mentre per Venuti si sarebbe mosso con decisione il Genoa. Capitolo trequartisti: Saponara è fortemente voluto dal Parma, Eysseric potrebbe finire in Francia.

In ottica entrate, la settimana prossima sarà quella decisiva per Pasalic e Pjaca. Se il centrocampista sembra ormai vicino ad altri lidi, l'esterno offensivo è ancora vicino, nonostante il forte interesse di Genoa e Sampdoria. La Juventus, che ne detiene il cartellino, starebbe spingendo verso la Liguria, evitando così di perdere il ragazzo a titolo definitivo. Pjaca vuole però la Fiorentina e non a torto, visto il talento di alcuni interpreti offensivi viola come Simeone e Chiesa. La dirigenza toscana non dovrà però perdere altro tempo: i bianconeri hanno intenzione di cedere molti giocatori e non vogliono perdere tempo per un ragazzo mai troppo al centro - per vari infortuni - del progetto juventino.

VAVEL Logo