Manita del Napoli, asfaltato il Carpi 5-1

La squadra di Ancelotti conferma quanto di buono visto contro il Gozzano battendo il Carpi per 5-1: sblocca le marcature Allan dopo 2 minuti, dopodichè vanno a segno Inglese, Callejon, Verdi e Vinicius. Nel finale, a difesa ampiamente rimaneggiata, arriva il primo gol subito ad opera di Piu

Manita del Napoli, asfaltato il Carpi 5-1
twitter.com
Napoli
5 1
Carpi
Napoli: Karnezis (Contini, min.72); Hysaj (Gaetano, min.83), Albiol (Tonelli, min.46), Maksimovic (D'Ignazio, min.72), Luperto (Rog, min.46); Allan (Ciciretti, min.77), Diawara (Hamsik, min.46), Fabian Ruiz (Grassi, min.72); Ounas (Callejon, min.46), Inglese (Verdi, min.46), Insigne (Vinicius, min.72). A disp: Marfella. All. Ancelotti
Carpi: Colombi (Serraiocco, min.70); Pachonik, Poli (Barnofsky, min.76), Ligi, Frascatore; Jelenic (Saric, min.74), Sabbione, Concas (Machach, min.70), Pasciuti (Malcore, min.87); Piscitella (Piu, min.62), Nzola (Tutino, min.53). A disp: Van der Heijden, Venturi, Saber. All. Bortolas
SCORE: 1-0, min. 2, Allan. 2-0, min. 39, Inglese. 3-0, min. 66, Callejon. 4-0, min. 74, Verdi. 5-0, min. 85, Vinicius. 5-1, min. 86, Piu.
NOTE: Stadio "Briamasco", Trento.

Il Napoli non sbaglia, anzi migliora. Nel secondo test pre-stagionale la squadra di Carlo Ancelotti sfodera una prestazione decisamente migliore di quella già buona vista contro il Gozzano. Gli allenamenti in quel di Dimaro procedono a ritmo sostenuto ed i risultati si vedono in campo. Per l'occasione il tecnico azzurro ha schierato una formazione simile a quella vista contro i piemontesi, infatti in porta confermato Karnezis, in difesa Hysaj, Maksimovic, Albiol e Luperto, a centrocampo Allan, Diawara e Fabian Ruiz, mentre in attacco Insigne, Inglese ed Ounas. In particolare l'algerino si è mostrato particolarmente in forma tra i tre davanti, ma la copertina se la prende Allan che con un destro dal limite sblocca subito l'incontro.

La partita si mette in discesa per gli azzurri, che prima dell'intervallo raddoppiano con Inglese, ben assistito dal solito Ounas. Nella ripresa trovano il gol anche Callejon e Verdi, oltre a Vinicius, prima della rete subita ad opera di Piu. Un gol che non deve assolutamente allarmare, in quanto giunto a difesa ampiamente rimaneggiata, infatti in quell'occasione da destra a sinistra vi erano Grassi, Tonelli, D'Ignazio e Gaetano a protezione di Contini. Una rete priva di significato, in quanto giunta in amichevole, ma che può comunque dar fastidio ad Ancelotti, che al contrario può ritenersi soddisfatto del punteggio e soprattutto della produzione offensiva della sua squadra. Prossimo test, sempre al "Briamasco" di Trento, contro il Chievo, Domenica 29/7 alle ore 21.

Pronti, via ed il Napoli passa in vantaggio: Insigne avanza e si accentra ed una volta giunto ai 20 metri serve Allan, il quale controlla e calcia col destro superando un incolpevole Colombi. Due minuti dopo gli azzurri sfiorano il raddoppio: Ounas viene servito in verticale da Allan ed una volta giunto nell'area di rigore avversaria scarica il destro deviato prontamente dall'estremo difensore avversario. Nonostante il vantaggio il Napoli continua ad attaccare con Insigne, che serve di tacco Diawara, il quale calcia col destro, ma debolmente favorendo così la parata di Colombi. Al 20' Fabian Ruiz tenta il mancino al volo dopo una respinta della difesa carpigiana al calcio d'angolo battuto da Insigne, ma il tentativo dell'ex Betis viene neutralizzato senza problemi dall'estremo difensore avversario. Poco dopo ci prova Insigne al volo su suggerimento in verticale di Diawara, ma il tocco del n.24 è facile preda di Colombi.

Al 25' tenta lo stacco Albiol sul corner calciato da Insigne, ma il colpo di testa del difensore spagnolo termina abbondantemente a lato. Al 33' ancora il Napoli all'attacco con Insigne che si accentra e calcia, ma il suo tiro dai 25 metri finisce alto sulla traversa. Dall'altra parte tenta la conclusione anche Ounas, ma il suo mancino viene deviato sul fondo in tuffo da Colombi. Il preludio al gol che arriva al 39': Ounas attacca sulla fascia destra ed una volta giunto sul fondo crossa rasoterra per Inglese, il quale controlla e col destro batte l'estremo difensore avversario. Il Carpi reagisce stavolta al gol subito andando alla conclusione con Jelenic, ma il tiro del centrocampista biancorosso viene abbrancato senza troppi patemi da Karnezis. Su capovolgimento di fronte il Napoli sfiora il tris: Ounas serve Insigne, il quale fa il velo per Diawara, che arriva in corsa e calcia, ma il suo destro si perde alto sopra la traversa. E' l'ultima emozione di questo primo tempo, che termina sul punteggio di 2-0 in favore degli azzurri.

La ripresa con il Napoli subito pericoloso: Insigne serve Allan, che crossa in mezzo per Rog, il quale devia col destro verso la porta, ma Colombi è reattivo nella parata. Su capovolgimento di fronte ci prova Concas dall'interno dell'area di rigore, ma il suo destro viene abbrancato in presa sicura da Karnezis. Al 55' esegue il primo tiro della sua partita Hamsik, ma lo slovacco si vede contrata la conclusione da un avversario, il quale facilita la parata al proprio portiere. Subito dopo lo slovacco lancia in area Insigne, il quale prova la girata da posizione defilata, ma trova sulla sua strada il solito Colombi, che respinge la conclusione. Un minuto dopo Fabian Ruiz arriva su un buon suggerimento di Allan, ed una volta costruitosi lo spazio tenta il mancino dal limite, che si spegne però sul fondo. Al 63' Napoli vicinissimo al 3-0: Callejon approfitta di una disattenzione avversaria per involarsi verso la porta, ed una volta giunto in area tenta il pallonetto, sventato dall'estremo difensore carpigiano. Il preludio al gol che arriva al 66': Hysaj parte in contropiede, punta la difesa avversaria ed una volta giunto al limite serve Insigne, che di prima taglia per Callejon, il quale col destro non deve far altro che depositare la sfera in fondo alla rete.

Sette minuti dopo il Napoli fa poker: Hamsik batte velocemente una punizione verso Callejon, il quale assiste Verdi, che a porta vuota deve solamente spingere la palla in rete. Il Napoli, nonostante il quadruplo vantaggio, continua a spingere con Rog, che tenta la conclusione, ma il suo destro si perde sul fondo. Preludio al gol del 5-0 che arriva all'85': Grassi dalla destra crossa per Vinicius, il quale col mancino batte Serraiocco. Sessanta secondi dopo il Napoli subisce il primo gol della stagione: cross di Pasciuti per Piu, che si libera della marcatura di Grassi e di testa batte Contini. Sulla rete realizzata dalla squadra carpigiana si chiude la partita, con il Napoli che si aggiudica la vittoria col punteggio di 5-1.